Ucraina: Milizia Donbass afferma che esercito ucraino ha bombardato le repubbliche di Donetsk e Luga

Ucraina: Milizia Donbass afferma che esercito ucraino ha bombardato le repubbliche di Donetsk e Luga
16/05/2017 - 21:49 - Le forze armate ucraine hanno violato il cessate il fuoco nella regione del Donbass 50 volte nelle ultime 24 ore, hanno riferito lunedi i ministri della difesa delle auto proclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk (DPR, LPR). “Le forze armate ucraine hanno violato il cessate il fuoco 48 volte nelle ultime 24 ore”, l’agenzia di stampa di Donetsk ha riferito citando una fonte nel commando…

Carta della Generazione Erasmus: un impegno ed una soddisfazione per i giovani

16/05/2017 - 15:49 - -È un impegno del governo leggere ed attuare quanto scritto nella carta della Generazione Erasmus. Ringrazio tutti quelli che hanno contribuito in trent’anni a rafforzare l’Erasmus. Credo sia importante continuare su questa strada ed estendere l’esperienza dell’Erasmus sempre di più alle ragazze e ai ragazzi che non hanno risorse economiche per poter partecipare.- Sono le parole della Ministra…
Carta della Generazione Erasmus: un impegno ed una soddisfazione per i giovani

Siria, la fake news dei "forni crematori". La foto del 2006 che i media non vi hanno mostrato

16/05/2017 - 15:56 - Continua ad impazzare la saga del carcere di Saydnaya oggi - a detta del Dipartimento di Stato e, ovviamente da Repubblica - dotato anche di un hitleriano forno crematorio “per cancellare le prove dello sterminio ordinato da Assad”. Peccato che una foto satellitare scattata il 18 novembre 2006 (si veda la data in basso a destra ingrandita a riportata in alto nel riquadro rosso) e protetta da…

Venezuela. Ancora prima che gli attentati accadano, compare la notizia sui siti di Miami

16/05/2017 - 21:21 - di Geraldina Colotti* - il Manifesto   Seminare il terrore, dentro e fuori il paese. Contro chiunque non accetti il racconto dei «pacifici manifestanti oppressi dalla dittatura». Questo l’intento dell’estrema destra venezuelana, che al dialogo voluto dal papa preferisce le bombe: all’occorrenza quelle di escrementi e pietre, le «puputov». Sui loro siti rivendicano le «imprese», diffondono video e…

AUPSC discute recenti sviluppi in Darfur

16/05/2017 - 15:32 - Una delegazione in visita del Consiglio per la Pace e la Sicurezza dell'Unione Africana (AUPSC) ha discusso con i funzionari del Governo sudanese i recenti sviluppi nella regione del Darfur.La parte sudanese è stata presieduta dal Sottosegretario del Ministero degli Esteri. Abdel-Ghani al-Nai'm, mentre quella dell'AUPSC è stata guidata dall'inviato ugandese dell'Unione Africana.In un comunicato…

Assad, i fake media e la riduzione "ad Hitlerum" di ogni governo che resiste

16/05/2017 - 10:28 - Siamo giunti al punto culminante della riduzione "ad Hitlerum" di ogni governo che in qualche modo resiste ai piani di normalizzazione dell'imperialismo a stelle e strisce: Assad usa i forni crematori per far scomparire le tracce dei suoi genocidi! Mai si era giunti ad un simile livello nella barbarie del "bombardamento dell'indignazione", neppure con i soldati di Saddam che se la prendevano con…

Tra gli ultimi utenti attivi

giorno_e_notte_news mattwonderproduction ubuntulandnireblog emiliostagni mondoduepuntozero torpedine_marina uppercut heriberto raffaelebrilli piero_rizzo calciodangolo ritamini mp37vi monicamaggio riverinflood videopazzeschitv tanogabo elkenow italianiafiji eclipsemagazine gioegio

Macron e la strategia del "divide et impera"

Macron e la strategia del divide et impera
16/05/2017 - 10:28 - Il presidente francese Emmanuel Macron ha nominato il politico di centro-destra, Edouard Philippe, come nuovo primo ministro del paese. Philippe non è membro del partito centrista del presidente, ma è un ex membro del partito repubblicano. Macron dovrebbe presentare il resto del suo governo il 16-17 maggio, ma finora sembra aver adottato l'approccio del "divide et impera". La settimana scorsa,…

One Belt, One Road. Con la nuova Via della Seta, la Cina rafforza il suo ruolo globale

16/05/2017 - 10:28 - Piccole Note «Nella nostra memoria è un mito: la Via della Seta che ci riporta a Marco Polo. Ora, l’antica rotta delle carovane che dalla Cina arrivavano in Europa attraversando l’Asia e il Vicino Oriente è al centro del piano di diplomazia economica più ambizioso di Pechino. Si chiama “Una cintura una strada” [One road one Belt ndr.] ed è l’iniziativa di Xi Jinping per costruire una rete globale…

Gli equilibri geopolitici dell’Europa Orientale nell’era Trump

16/05/2017 - 12:39 - Il quadrante geopolitico dell’Europa Orientale in questi ultimi mesi è stato attraversato da un aumento della tensione determinato da varie issues, da alterazioni degli equilibri politici regionali, da accenni di escalation militari e di spostamenti di truppe da un lato all’altro della frontiera . . . → Leggi

Ministro israeliano: "E' tempo di uccidere Assad"

Ministro israeliano: E' tempo di uccidere Assad
16/05/2017 - 21:21 - Parlando ad una conferenza a Latrun, il ministro per gli alloggi e le costruzioni Yoav Galant ha chiesto la morte del presidente siriano Assad dopo che il Dipartimento di Stato Usa ha diffuso la notizia del "forno crematorio usato da Assad per nascondere le uccisioni di massa fuori Damasco, riporta il Jerusalem Post.   "La realtà è che le persone vengono giustiziate in Siria, colpite…

Venezuela e reti sociali: la destra passa allo squadrismo fascista

16/05/2017 - 21:21 - di Fabrizio Verde   Secondo la narrazione distorta del mainstream l’opposizione venezuelana è composta essenzialmente da sinceri democratici che lottano con metodi pacifici per rovesciare un governo autoritario che comprime i diritti basilari della popolazione.    La realtà sul terreno è ben diversa, come cerchiamo di documentare quotidianamente, dando conto delle principali ‘imprese’ compiute dai…

Il mondo arabo e i suoi cinque fantasmi

16/05/2017 - 12:39 - Anni fa, e talvolta ancora oggi, gli studiosi e gli analisti occidentali e arabi indicavano una o due cause all’origine dei problemi del Medio Oriente e delle società arabe. Oggi siamo meno ingenui e sappiamo che ogni paese arabo . . . → Leggi

Austria, in autunno potrebbe andare al governo la destra radicale

16/05/2017 - 18:01 - In pochi giorni un colpo di scena ha trasformato profondamente la situazione politica in Austria. Logorato dalla lunga crisi interna si è dimesso Reinhold Mitterlehner, segretario del Partito popolare austriaco (Övp), ministro dell’economia e vicecancelliere. Sarà sostituito dall’appena trentenne . . . → Leggi