Decreto dignità, un provvedimento che mira a combattere il lavoro precario e l’uso abusivo dei contratti a tempo determinato, in linea con la recente risoluzione del Parlamento europeo

406 voti Il Decreto dignità rappresenta il primo atto legislativo del nuovo Governo italiano e può essere considerato un ribaltamento del precedente “Jobs Act” introdotto dal Governo Renzi. Si tratta del decreto legge 12 luglio 2018, n. 87, recante disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese e per questo conosciuto e definito anche come “Decreto dignità”. Dopo il consenso della… Inserita da Armando Fava 26 agosto 2018

Foto del boss Giuseppe Corona con Di Maio e Cancelleri, solo false e meschine insinuazioni

364 voti Ha fatto molto discutere la notizia pubblicata recentemente da la Repubblica e subito rilanciata da molti altri quotidiani, riguardo la foto fatta in campagna elettorale per le regionali 2017 nella caffetteria Aurora di Palermo di proprietà del boss Giuseppe Corona (ritenuto dalla Dda il "re" del riciclaggio della mafia del dopo Riina), da Luigi Di Maio e Giancarlo Cancelleri con Fabio… Inserita da Armando Fava 28 luglio 2018

Berlusconi, il Caimano astuto ma poco previdente

397 voti Nel suo film “Il Caimano”, Nanni Moretti non avrebbe potuto scegliere soprannome migliore per il protagonista, il personaggio che identificava Silvio Berlusconi, il “Cavaliere” diventato “ex” a seguito dell’autosospensione avvenuta prima ancora di essere cacciato dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del lavoro dopo la sentenza di condanna della Corte Suprema di Cassazione del 1 agosto 2013.… Inserita da Armando Fava 16 luglio 2018

Roberto Fico, quella parola “levata” a Sgarbi

392 voti Davvero “interessante” la notizia apparsa su Libero.it riguardo alla frase pronunciata dal Presidente della Camera Roberto Fico in Parlamento nel giorno della fiducia a Giuseppe Conte, rivolgendosi a Sgarbi: “Concluda, altrimenti le levo la parola”. La frase, infatti, per i puristi della lingua italiana potrebbe risultare suscettibile di qualche mite commento, mite perché in essa non si riscontra… Inserita da Armando Fava 12 giugno 2018

Vittorio Sgarbi, non solo calunniatore seriale, ma anche scopiazzatore recidivo

455 voti La maggior parte dei video contro Di Maio, Sgarbi l'ha realizzata in bagno, luogo dove evidentemente si trova a suo agio e dove, soprattutto, cerca di dimostrare agli altri di essere anche un artista (sono molti i critici che avrebbero voluto esserlo). La sua “auto-installazione vivente”, cioè se stesso seduto in bagno nell’atto di defecare, infatti, non può non far pensare ad un maldestro… Inserita da Armando Fava 11 aprile 2018

Rai o Littizzetto, chi dei due offende di più i telespettatori?

406 voti Il linguaggio colorito della Littizzetto oramai lo conosciamo tutti, un lessico a cui noi italiani siamo abituati e che s’intona perfettamente con il personaggio, esprimendo tratti comportamentali non sempre condivisibili da chi, purtroppo, come me, è ancora amante della buona educazione. Certo, se tale patrimonio lessicale la Littizzetto lo dissipasse a casa sua piuttosto che in una televisione… Inserita da Armando Fava 21 marzo 2018

Vittorio Sgarbi e il mestiere di offendere. Dai timidi insulti degli anni '80 ai riprovevoli video su Di Maio

447 voti Continua senza interruzione la campagna denigratoria messa in atto da Vittorio Sgarbi contro Luigi Di Maio: una raffica di frasi sconclusionate e di insulti tesi ad attaccare e offendere sul piano fisico, culturale e politico, il candidato premier del Movimento 5 Stelle. Una campagna pianificata attraverso i social e grazie a quelle emittenti televisive che ancora scandalosamente lo ospitano nelle… Inserita da Armando Fava 11 marzo 2018

Scandalo M5S, parlamentari non filantropi ma non per questo turlupinatori

402 voti Il caso è scoppiato grazie al servizio della trasmissione Le Iene di Italia 1 intitolato “I superfurbetti a Cinque Stelle”. Una fonte anonima ha riferito che alcuni parlamentari del Movimento 5 Stelle non avrebbero versato il 50% della parte fissa dello stipendio e le somme residue del rimborso spese, sul conto corrente gestito dal Ministero dell’Economia, con lo scopo di alimentare il fondo… Inserita da Armando Fava 17 febbraio 2018

Ai premier non serve la laurea. Dissertazioni sulla contestata leadership di Luigi Di Maio

383 voti Da quando è stata resa pubblica la notizia della candidatura a premier di Luigi Di Maio da parte del Movimento 5 Stelle, molti giornali (on line e cartacei) si sono occupati del suo titolo di studio, o meglio, del fatto che non abbia mai conseguito una laurea. Tra questi figurano nomi importanti come L’Espresso, la Repubblica, Affari Italiani, Secolo d’Italia, La Stampa, il Giornale, Huffpost ,… Inserita da Armando Fava 5 febbraio 2018

L’instabilità politica all’origine della povertà e della violenza, dal caso Spada-Piervincenzi al fenomeno CasaPound

359 voti L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce la violenza con queste parole: "Uso intenzionale della forza fisica o del potere, minacciato o effettivo, contro se stessi, un'altra persona o contro un gruppo o una comunità, che ha un'alta probabilità di provocare lesioni, la morte, un danno psicologico o la privazione ". Anche la violenza, quindi, è stata per così dire scientificamente… Inserita da Armando Fava 3 febbraio 2018