Il processo di Hassan al-Bashir all'Aja sul piatto delle trattative tra Governo e ribelli

380 voti Tutti a processo. È quanto hanno deciso insieme il nuovo governo sudanese e le principali fazioni dei ribelli armati a proposito dei cinque sudanesi indiziati dalla Corte Penale Internazionale per reati di genocidio e crimini contro l'umanità. Tra di essi spicca il nome di Omar Hassan al-Bashir, 76 anni, ex presidente e dittatore del Sudan dal 1989, in carcere a Khartoum dalla fine della sommossa… Inserita da Mauro A. 6 giorni fa

Nuovi casi di Coronavirus in diminuzione, ma forse è un trucco

430 voti Mentre aumentano le guarigioni, secondo i dati forniti dalla cinese CDC  (Center for Disease Control and Prevention), sembra stabilizzarsi anche il numero delle nuove infezioni da 2019-nCov. E' quanto la stampa ufficiale fa circolare negli ultimi tre giorni, insieme alla notizia di un possibile vaccino in sperimentazione in Cina, rincuorando in tal modo la comunità internazionale e i listini… Inserita da Mauro A. 7 giorni fa

Continua il dramma dei civili del Darfur: incursioni delle tribù arabe nei campi sfollati

374 voti Ashraf Eissa, portavoce dell'UNAMID non fa giri di parole: i civili di etnia africana sono oggetto di ripetuti attacchi da parte di tribù arabe che si contendono i territori del Darfur occidentale, e lo fanno nel peggiore dei modi, colpendo uomini, donne e bambini dei campi sfollati di El-Geneina. Il bilancio, a cura dell'UNHCR, pubblicato a fine gennaio, conta numerosi feriti, alcuni dei quali… Inserita da Mauro A. 12 giorni fa

Coronavirus, le mutazioni fanno paura: è lotta contro il tempo.

384 voti Il numero di casi positivi al nuovo coronavirus (2019-nCoV) che ha colpito la Cina ha ormai superato quello del SARS-CoV. Nonostante un apparente tasso di mortalità di molto inferiore, infatti, circa il 3% contro il 10% della SARS, il nuovo coronavirus ha mietuto 491 vittime, su circa 24 mila infetti, avvicinando  il totale delle vittime dell'epidemia del 2003. Si diffonde, infatti, molto più… Inserita da Mauro A. 13 giorni fa

L’operaio resta, tradotto in molteplici precarietà, e il borghese resiste

111 voti C'è ancora spazio a sinistra, in Italia? Se l’operaio resta, tradotto in molteplici precarietà, e il borghese resiste, a stento, alla società liquida disegnata nel mainstream, la sinistra italiana sembra invece prendere il volo sulle teste delle nuove élites baricentriche che la accolgono. Il Subcomandante Marcos cantava le lodi degli ultimi della sua Selva, una minoranza illetterata e fortemente… Inserita da Mauro A. 10 ottobre 2019

Non si fermano le proteste in Sudan, sospese le trattative con i militari

364 voti Dopo la destituzione del dittatore Omar Hasan al-BAshir, avvenuta l'11 aprile scorso ad opera delle Forze Armate sudanesi, in tanti hanno sperato nel cambiamento, in un passaggio di consegne che mettesse fine a trent'anni di guerre e crimini contro l'umanità. Chi conosce bene la realtà sudanese, tuttavia, non poteva fare a meno di notare che proprio i militari hanno da sempre sostenuto l'ex… Inserita da Mauro A. 23 aprile 2019

Sit-in davanti al Comando dell'Esercito, è il quarto mese di protesta in Sudan

383 voti Continuano le proteste in Sudan, nella capitale Khartoum. Centinaia di migliaia di persone da sabato manifestano nelle strade e davanti alle sedi delle principali istituzioni del Paese, chiedendo le dimissioni del presidente Omar al Bashir. La foto è stata scattata stamattina 10 aprile al sit-in davanti al Quartier Generale dell' Esercito , vero argine al movimento di protesta nato a causa del… Inserita da Mauro A. 10 aprile 2019

USA chiedono al Sudan di adottare nuova strategia per la pace in Darfur

22 voti L'Incaricato degli Affari degli Stati Uniti a Khartoum, Steven Koutsis, ha invitato il Governo sudanese ad adottare nuovi meccanismi per raggiungere una pace sostenibile nel Darfur.Dopo il suo incontro con il governatore dello stato del Nord Darfur, Al-Sharief Mohamed Abad,  Koutsis ha chiesto al Governo di continuare la campagna di disarmo e di incontrare i gruppi di esperti per unirsi al… Inserita da Mauro A. 7 aprile 2019

Medici Senza Frontiere conclude una vasta campagna di vaccinazione a Juba

12 voti L'organizzazione sanitaria internazionale, Medici Senza Frontiere (MSF), ha dichiarato di aver concluso una campagna di vaccinazione orale preventiva, condotta nella capitale del Sud Sudan, Juba.Lavorando con le autorità sanitarie ed i partner, l'organizzazione ha dichiarato di aver vaccinato oltre 200.000 persone contro la malattia mortale.La campagna di vaccinazione preventiva, MSF ha detto in… Inserita da Mauro A. 7 aprile 2019

Il Sudan Call proporrà una roadmap dettagliata per la pace e la transizione democratica

5 voti L'alleanza dell'opposizione del Sudan Call ha detto che consegnerà una posizione dettagliata alla mediazione dell'Unione Africana sulla roadmap per la pace e la transizione democratica nel Paese, sottolineando il suo apprezzamento per gli sforzi regionali e internazionali per porre fine alla guerra.Il Consiglio Direttivo dell'Opposizione, che riunisce gruppi di opposizione politici e armati e… Inserita da Mauro A. 6 aprile 2019

Il SRF continua la lotta contro il Governo come mezzo legittimo di resistenza

16 voti Il Fronte Rivoluzionario Sudanese (SRF) ha sottolineato il suo impegno nei confronti della lotta armata come mezzo legittimo di resistenza contro il Governo sudanese.In una dichiarazione congiunta ai media, i leader delle due fazioni della SRF, Malik Agar e Minni Minnawi, hanno affermato che la SRF è l'unica responsabile della lotta armata contro il governo.Nella dichiarazione si legge che… Inserita da Mauro A. 6 aprile 2019

Sudan: la brutalità della repressione mette a rischio i colloqui con gli Stati Uniti

400 voti Trattative in stallo tra Sudan e Stati Uniti : a riferirlo alla stampa è Cyril Sartori , Senior director per Africa e Consiglio di Sicurezza USA. Il motivo che ha spinto gli statunitensi a minacciare il buon esito dei colloqui distensivi con Omar Hassan al Bashir sul tema dell'uscita del Paese africano dalla lista nera degli Stati canaglia sarebbe la condotta delle forze governative durante le… Inserita da Mauro A. 21 febbraio 2019

Proteste in Sudan, giovani chiedono cambio di regime

388 voti Con un'inflazione al 70% e la mancanza di pane, carburante e generi di prima necessità, molti giovani sudanesi hanno deciso di occupare le strade del Paese dal 19 dicembre scorso,  in protesta contro il carovita e chiedendo il cambio di regime. Il Sudan ha perso oltre il 75% delle riserve petrolifere a seguito dell'indipendenza del Sud Sudan nel quale erano concentrati i principali pozzi di… Inserita da Mauro A. 23 dicembre 2018

Timidi segnali di pacificazione in Sudan

388 voti (di Mauro Annarumma per Italians for Darfur Onlus ) Non è la prima volta che i mediatori internazionali tentano di riunire intorno a un tavolo ribelli e capi tribù del Darfur. A distanza di   quasi 8 anni dal trattato di pace di Doha (2011),  e la creazione di un Comitato composto dalle Nazioni Unite e dall’Unione Africana per il monitoraggio del cessate il fuoco, il presidente… Inserita da Mauro A. 29 novembre 2018