MotoGP, ottime le prime prove per la Suzuki sul circuito di Austin

MotoGP, ottime le prime prove per la Suzuki sul circuito di Austin

Dopo la prima giornata di prove del Gran Premio delle Americhe, da segnalare l'ottima prestazione della Suzuki di Iannone che ha finito la seconda sessione con il miglior tempo sul giro, tenendo dietro, seppur i soli 56 millesimi, persino sua maestà Marquez che su questa pista ha sempre vinto da quando ha iniziato a gareggiare.

Ottima anche la prestazione delle Yamaha, con Viñales terzo, a 256 millesimi, e Rossi quarto, con un tempo superiore di un decimo. Queste le parole del pilota pesarese a fine prove: «È stata una giornata abbastanza positiva. Sia questa mattina, sia nel pomeriggio, sono stato abbastanza veloce. Abbiamo lavorato tanto sulla moto, soprattutto sull’accelerazione, trovando soluzioni positive.

Sono contento perché era molto importante. La questione gomme rimane aperta, perché sia davanti sia dietro abbiamo diverse possibilità. Speravo di avere il tempo per fare più prove e avere la situazione chiara per domenica.»

Meno bene rispetto al solito la Ducati. Per le moto di Borgo Panigale non è stata una giornata positiva, staccate di quasi un secondo dal miglior tempo. «Una giornata non facile - ha commentato Dovizioso - ma siamo lì, visto anche il peggioramento meteo previsto per domani. Non ci siamo trovati bene con le condizioni della pista.

Le mescole hanno un comportamento, diciamo, irregolare. Da questo punto di vista soffriamo e forse le gomme sono troppo dure. Ma in generale non è andata male e abbiamo capito cosa e dove migliorare. Aspettiamo domani... si potranno ancora mischiare le carte. Rispetto a Termas le sensazioni sono leggermente migliori.»

Se lo dice lui...

Categoria Sport
Attendere...