L'Italia, un Paese per ricchi. Ecco perché CR7 è venuto a giocare nella Juventus

L'Italia, un Paese per ricchi. Ecco perché CR7 è venuto a giocare nella Juventus

Grazie ad una norma introdotta nella Legge di bilancio 2017 (Legge 232/2016), redatta ad opera del ministro dell'Economia Padoan e del premier Renzi, le persone che per almeno 9 degli ultimi 10 anni siano state residenti all’estero e decidano di spostare la loro residenza in Italia, hanno la possibilità di pagare, a stralcio, un'imposta di 100mila euro all’anno, per un massimo di 15 anni, in relazione a tutti i redditi che siano originati all'estero, compresi quelli derivanti da un patrimonio estero.

Per quanto riguarda i redditi prodotti nel nostro Paese, invece, le tasse saranno pagate nella stessa maniera, così come vengono pagate da tutti i cittadini italiani.

Un riccone, che vive di rendita grazie ad un patrimonio che è all'estero, trasferendosi in Italia può quindi pagare solo 100mila euro di tasse sulla rendita di tale patrimonio. Per il riccone è un vantaggio, per l'Italia pure, perché comunque incassa dei soldi che in precedenza non avrebbe mai incassato - senza contare quelli aggiuntivi derivanti dall'Iva sugli acquisti che il riccone farà nel nostro Paese - mentre per il Paese in cui il riccone pagava precedentemente le tasse è un bel problema, perché non potrà più contare su quei soldi. Pazienza... ma sembra che nel mondo una norma del genere sia accettata e persino molto usata.

Per i campioni dello sport, soprattutto quelli alla Cristiano Ronaldo, i cui guadagni provengono in gran parte da fonti di reddito extra Italia, spostare la residenza nel nostro Paese significa pagare zero tasse (che cosa vuoi che siano 100mila euro per Ronaldo) per tutti i guadagni che gli derivano da contratti di sponsorizzazione per attività svolte all'estero... una manna che si va ad aggiungere ai 30 milioni di euro netti che ogni anno gli garantirà la Juventus. È sufficiente che i contratti siano con società straniere e che siano stati redatti all’estero.

Perché questa precisazione? Per ricordare come stiano realmente i fatti a tutti coloro che, da molti giorni a questa parte, ci vogliono far credere che Cristiano Ronaldo sia venuto a giocare in Italia perché convinto dal "progetto sportivo" della Juventus.

Categoria Sport
Attendere...