Salvini "allenatore" torna nuovamente a criticare Gattuso

Salvini allenatore torna nuovamente a criticare Gattuso

Dopo il derby tra Milan e Inter che si è disputato domenica sera a San Siro, queste sono state le dichiarazioni a commento rilasciate dal tecnico dei rossoneri, Rino Gattuso, a fine partita:

"Oggi dovevamo essere più compatti. Primo tempo da rivedere, abbiamo fatto un gioco che non ci è consono. E il primo gol lo abbiamo preso sette contro due. Dopo siamo andati in pressione alta. C'è rammarico ma una squadra senza mentalità oggi avrebbe preso un'imbarcata, l'Inter rimane una grande squadra che ha attraversato un momento non positivo. Sul 2-3 potevamo fare gol".

"In questi mesi abbiamo preso tanti complimenti per la fase difensiva. Ho sempre detto che i meriti non erano solo della difesa quando non subivamo reti. Oggi si è visto. Sul primo gol abbiamo preso un'imbucata, potevamo scivolare meglio, abbiamo commesso un altro errore quando la palla è andata in mezzo. Abbiamo sottovalutato l'avversario nell'atteggiamento. A livello tecnico abbiamo provato a creare diverse occasioni. Dobbiamo tornare a fare quello che facevamo".

E sull'episodio Kessie Biglia, Gattuso ha aggiunto: "È una sconfitta. Ci parlerò nei prossimi giorni. Io credo nel valore del gruppo, nel valore degli uomini. Ho grande coerenza e questo mi ha fatto male perché vuol dire che qualcuno non ha capito ciò in cui credo. A livello professionale per me è stata una grande sconfitta".


Ma anche un altra persona ha voluto dire la sua sulla sconfitta per 3-2 del Milan, che al 96.esimo poteva però trasformarsi anche in pareggio se un tiro indirizzato nella porta nerazzurra non fosse stato ribattuto alla meglio, con il corpo, da D'Ambrosio a pochi passi dalla linea di porta.

Si tratta del vicepremier, ministro dell'Interno e segretario della Lega, Matteo Salvini che, nella ulteriore veste di allenatore di calcio, ha dichiarato: «Se non giochi a calcio per 70 minuti su 90, se non ci metti l’anima, se metti in campo "giocatori" che hanno la voglia, la grinta e la forma fisica di un bradipo, è giusto che tu perda».

Il neo tecnico Salvini, però, non ha fatto sapere quali indicazioni avesse dato in passato a Gattuso per far sì che il Milan riuscisse a vincere ben 5 gare consecutive.

Categoria Sport
Attendere...