Europa League: Lazio subito vincente

Europa League: Lazio subito vincente

Esordio della Lazio in Europa League. Indisponibili Anderson, Nani, Marchetti e Wallace, i romani si schierano con un 3-5-2 con Strakosha in porta, Bastos, De Vrji e Luis Felipe in difesa, Marusic e Lukaku sulle fasce, Murgia e Parolo insieme a Di Gennaro a centrocampo. Inedita coppia d'attacco Caicedo - Luis Alberto.

La Lazio parte bene ed al 7' si rende pericolosa con Caicedo ma il suo tiro finisce fuori di poco sulla sinistra, ma al 33' è il Vitesse a passare in vantaggio con Matavz. Nel complesso un primo tempo poco più che sufficiente per i biancocelesti, forse Inzaghi ha un po' esagerato con i cambi, ed infatti nel secondo tempo corre ai ripari sostituendo un falloso Luis Felipe con Immobile e cambiando lo schieramento tattico in 4-3-1-2 con Marusic e Lukaku arretrati a fare i terzini e Luis Alberto trequartista dietro la coppia Caicedo-Immobile.

E' una Lazio arrembante in questo secondo tempo che al 52' pareggia dopo un'azione corale veramente spettacolare conclusa con un tiro dal limite di Parolo che finisce in rete all'angolino basso sulla destra per l'1-1.

Al 56' il VItesse ancora vicino al goal con Bruns ma fortunatamente il suo tiro sfiora il palo sinistro, ma dopo soli due minuti i padroni di casa si riportano in vantaggio con Rashica.

Al 62' finisce anche la partita di Di Gennaro sostituito da Milinkovic-Savic, che va a fare il trequartista mentre Luis Alberto arretra in cabina di regia.

Ultima sostituzione per la Lazio, al 65' entra Lulic al posto di un deludente Lukaku.

Nel finale la Lazio punta tutto sulla sua maggiore qualità e tecnica individuale ed al 67' Caicedo vede Immobile ben piazzato sul limite e lo serve con un ottimo passaggio, il bomber non ci pensa due volte e tira una fucilata in rete all'angolino basso di destra ed è 2-2.

Inizia ad ingranare la Lazio 2 (diventata 1.5 n.d.r.) ed al 76'  l'eroe della Supercoppa Alessandro Murgia si ricava un po' di spazio all'interno dell'area, con un tocco si aggiusta la palla per il tiro e scarica una cannonata bassa al centro della porta per il vantaggio della Lazio.

Risultato finale: Vitesse - Lazio 2-3.

Alcune seconde linee hanno deluso, mentre altre sembrano veramente delle valide alternative. Niente male Caceido, Luis Alberto (ma possiamo ancora considerarlo una riserva?) sempre positivo, a mio avviso più come centrocampista che attaccante, Murgia ha i giusti attributi ma ora deve rimanere umile e determinato.

 

Valerio
nella categoria Sport
Attendere...