Piante della salute, Passiflora

Piante della salute, Passiflora

Quando si parla di Passiflora ci si riferisce a una pianta rampicante, ornamentale, chiamata anche fiore della passione e conosciuta da lungo tempo in ambito salutistico per le proprietà sedative.

Nelle foglie infatti sono presenti alcaloidi e flavonoidi che divengono responsabili della sua attività ansiolitica e antispastica sulle cellule muscolari lisce.
Sono ormai numerosi infatti gli studi di farmacologia sperimentale e clinica che individuano nell'estratto totale di Passiflora il rimedio naturale più efficace a scopo sedativo anziché ricorrere a singoli principi attivi isolati.

In erboristeria ormai sono diversi i casi trattati con successo grazie alla Passiflora: dagli spasmi gastrici al colon irritabile, da stati di eccitazione nervosa dovuti a varie cause (angoscia, isteria, palpitazioni, disturbi nervosi della menopausa, ecc..).

Per quanto riguarda le forme di utilizzo potete trovare la Passiflora sotto forma di tisana (anche se in questo caso la sua attività è certamente più blanda) oppure come estratto idralcolico o estratto secco, quest'ultimo da preferire per la dimostrata efficacia a seguito del suo utilizzo.

La Passiflora è una di quelle piante ormai considerata totalmente efficace e sicura tanto che in letteratura scientifica non sono note o segnalate reazioni avverse.
La trovate ormai in molti integratori alimentari totalmente naturali spesso in associazione ad altre piante con funzionalità identiche o coadiuvanti, quali ad esempio la Melissa, il Biancospino o la Valeriana.

Vale sempre il consiglio di affidarsi all'erborista professionista per ricevere il miglior consiglio e, in caso di gravidanza e allattamento, rivolgersi sempre a un medico esperto in Fitoterapia.

 

Consigliato da Clorofilla Erboristeria Online

 

marcoone
nella categoria Salute
Attendere...