Il Napoli non vuole più fermarsi, ma giocano sempre gli stessi e ciò può costare caro

Il Napoli non vuole più fermarsi, ma giocano sempre gli stessi e ciò può costare caro

Questo Napoli non vuol proprio più fermarsi. Lo ha dimostrato ieri vincendo per 2-1 a San Siro contro un Milan dato in grande spolvero.

Nonostante questo, il Napoli, soprattutto grazie ad una prima mezz'ora spettacolare, ha avuto ragione dei rossoneri con i gol di Insigne e Callejon. A poco è servito il gol di Kucka se non a tener vive, seppur inutilmente, le speranze dei rossoneri di pareggiare.

Per la vittoria al Meazza, c'è da fare davvero i complimenti a Sarri visto che con le sue innovazioni tattiche sta trascinando questa squadra in Champions nonostante l'assenza di una punta centrale.

Però, non va trascurato il problema turnover da risolvere dato che i risultati sono ottenuti sempre utilizzando gli stessi giocatori ed alla lunga può diventare un problema, sia per la stanchezza che per gli infortuni.

Infine, resta il rebus difesa, non proprio all'altezza del centrocampo e del reparto offensivo partenopeo.

Per ulteriori dettagli
bigbos
nella categoria Sport
Attendere...