Dopo un 2018 complicato, gli emergenti potrebbero sorridere di nuovo

Dopo un 2018 complicato, gli emergenti potrebbero sorridere di nuovo

Tanti fattori geopolitici hanno complicato la vita dei mercati emergenti in questo 2018.

Tra questi, prima di altri, va indicata la guerra commerciale in atto tra Stati Uniti e Cina, con un sensibile rallentamento dell’economia cinese. Vanno ricordate poi le crisi in Turchia e Argentina, che si sono propagate anche agli altri paesi emergenti, compresi quelli con i fondamentali più solidi.

Nonostante ciò, molti gestori di fondi, il cui giudizio è supportato anche dall'FMI, sono convinti che le prospettive economiche di alcuni di essi (tasso di crescita e fatturato nei consumi), soprattutto India e Cina, sarebbero tali da giustificare ancora la ricerca di buone possibilità di investimento.

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
Categoria Economia
Attendere...