Il governo spera che i mercati lo puniscano per dare la colpa alla UE

Il governo spera che i mercati lo puniscano per dare la colpa alla UE

Il governo, formato dall'unione di due forze politiche che possono vantare una vasta esperienza esclusivamente nel campo degli slogan da bar, finalmente esprime una valutazione che va al di là dello sfruttamento giornaliero dei social.

Lo fa con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti.

Per capirci, quello che Salvini non ha voluto quale Ministro dell'Economia perché inadeguato, facendo scoppiare la crisi istituzionale con Mattarella. 

L'illustre statista fa capire chiaramente quale sarà la strategia comunicativa dell'ircocervo giallonero.

Qualora, come probabile, la folle strategia economica del duo Di Maio-Salvini portasse ad una diffusa sfiducia dei mercati nell'Italia e ad una profonda crisi dei nostri titoli, la colpa, sarà, ovviamente, del "GOMBLOTTONE" dell'Unione Europea.

La stessa che voleva impedire la nascita di questo straordinario governo e che ha fatto di tutto (tramite il perfido Mattarella) per far nominare ministro lo stesso che adesso ci regala questa perla.     

Secondo Giorgetti, la terrificante UE vuole punire il mitico governo populista.

Poi, con calma, ci spiegherà per quale motivo il governo super-populista austriaco non sia stato travolto e per quale motivo i governi autoritari a cui fa riferimento Salvini in Europa (Ungheria e Polonia) possono permettersi di sbeffeggiare la UE per quanto riguarda la redistribuzone dei migranti, senza rappresaglie di alcun tipo.      

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
Categoria Politica
Attendere...