Salvini: con Ciampi verso il signoraggio bancario ed il debito pubblico insostenibile

Salvini: con Ciampi verso il signoraggio bancario ed il debito pubblico insostenibile

«Al di là del cordoglio» per la morte del Presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi, «politicamente è stato uno dei traditori dell'Italia e degli italiani, al pari di Napolitano e Prodi». Lo ha detto Matteo Salvini ai microfoni di SkyTg24, commentando la morte del Presidente emerito della Repubblica.

«La morte è sempre una brutta notizia, di fronte alla quale si deve preghiera e cordoglio. Politicamente Ciampi si porta sulla coscienza il disastro sulle spalle di 50 milioni italiani», ha sottolineato il leader della Lega. «Politicamente parlando uno dei complici della svendita dell'Italia ai poteri forti». E poi sulla sua pagina Facebook ha rincarato: «Come per tutti, cordoglio e un pensiero alla famiglia. Senza dimenticare però che fu uno dei tanti (da Napolitano a Scalfaro, da Prodi a Monti) a svendere il lavoro, la moneta, i confini e il futuro dell'Italia».

protheus
nella categoria Economia
Attendere...