Formula 1, Hamilton ringrazia la pioggia e conquista la pole anche in Belgio

Formula 1, Hamilton ringrazia la pioggia e conquista la pole anche in Belgio

Naturalmente, tutto dipende dai punti di vista. Quindi, se per qualcuno la pioggia che è iniziata a scendere proprio in tempo per bagnare il tracciato di Spa durante il Q3 è stata come manna dal cielo, per altri è stato l'esatto contrario.

Alla fine del Q2, Vettel era stato il più veloce, con Raikkonen subito dietro staccato di 32 millesimi. Dopo le due Ferrari, le Mercedes, con Hamilton che praticamente aveva fatto registrare lo stesso tempo e Bottas quarto a sei decimi.

La pioggia non ha fatto la fortuna delle rosse. Sul bagnato, alla fine delle qualifiche, Hamilton è risultato il più veloce, mentre Vettel, staccato di 8 decimi, si è dovuto accontentare del secondo posto.

Delle condizioni meteo ne hanno tratto vantaggio le due Force India con Esteban Ocon e Sergio Perez che, rispettivamente, partiranno dalla terza e dalla quarta posizione in griglia.

Solo sesto, invece, Raikkonen che nei due giorni di prove era stato il più continuo e il migliore tra i piloti in pista. Al suo fianco la Haas di Romain Grosjean.

Stavolta solo in quarta fila le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo, deludenti in queste qualifiche, davanti alla Haas di Kevin Magnussen e all'altra Mercedes di Valtteri Bottas che però, insieme alla Renault di Hulkenberg prenderà il via dall'ultima posizione della griglia a causa delle penalità assegnate loro a causa degli interventi sulle power unit. Dall'ultima casella della quinta fila partirà così la Toro Rosso di Pierre Gasly che si era qualificato undicesimo.

Ma se domani non ci sarà pioggia...

Categoria Sport
Attendere...