Un ensionato italiano che con 1000 euro in Italia fatica ad arrivare a fine mese, andando a vivere in Portogallo, per via degli accordi bilaterali fra i due paesi, la sua pensione gli viene accreditata al lordo delle tasse, quindi niente irpef e balzelli vari e così una pensione da mille euro cresce subito del 30%. In pià la vita in Portogallo è meno cara e più sicura. Un affitto a Lisbona per un bilocale costa il 25% in meno rispetto ad un bilocale a Roma, un caffè lo paghi soltanto 60 centesimi e una cena di pesce al ristorante al massimo 15 euro.