4 marzo, al sud il Pd non prenderà neppure un seggio all'uninominale

4 marzo, al sud il Pd non prenderà neppure un seggio all'uninominale

I sondaggi sulle previsioni di voto, da metà febbraio, non vengono più resi noti al pubblico. Non che partiti e giornali non ne facciano.

In ogni caso, quali siano state le fonti che hanno fatto dire a Raffaele Fitto che al Sud il Partito Democratico non vincerà neppure un collegio all'uninominale non è dato sapere, anche se questo è quanto l'esponente di centrodestra ha detto rivolgendosi a Matteo Salvini e Giorgia Meloni durante un colloquio che i tre hanno avuto dopo l'evento unitario da parte di Forza Italia, Lega e Frateli d'Italia che si è tenuto giovedì al Tempio di Adriano.

Le dichiarazioni di Fitto sono frutto di un sondaggio oppure della presa d'atto di uno che, facendo campagna elettorale nel meridione, può valutare meglio di altri quali saranno le scelte di campani, pugliesi, molisani, calabresi e siciliani? Non è possibile dirlo, ma certo è che fa impressione sentire nel video "rubato" e pubblicato di seguito un rappresentante di un partito avverso ai 5 Stelle che ne anticipa il risultato trionfale.

 

 

Per Fitto, nel Sud, i 5 Stelle faranno addirittura cappotto, accaparrandosi tutti i seggi nell'uninominale: «I 5 stelle volano! ... I grillini al sud fanno cappotto. ... Sai che può succedere? Che vincono tutti gli uninominali.»

Ad un Salvini incredulo, che pensava che il Pd al Sud potesse costituire un argine per i "grillini", Fitto ha risposto: «[I democratici] crollano completamente!»

Salvini, però, prova a non perdere tutte le speranze almeno per quanto riguarda il risultato nazionale: «Spero che il Pd prenda il 22 per cento...» Ma anche questa volta Fitto lo delude, accompagnando il suo «No» in risposta alla domanda con lo scuotere sconsolato della testa.

Lo scenario che si prospetta è quello che in passato ha consentito al centrodestra di vincere le elezioni... facendo man bassa di voti soprattutto in Sicilia. Stavolta, invece, si parla di "tutto" il meridione.

A far credere che le parole di Fitto abbiano più che un fondamento, non vi è solo la sciagattata propaganda elettorale del Pd che si affida ormai alle polemiche da comari, ma anche il fatto che il segretario del Pd in tutti questi mesi ha accuratamente evitato le piazze. Neanche un comizio all'aperto, a differenza dei 5 Stelle che con Di Battista hanno battuto le piazze di mezza Italia... persino riempiendole, nonostante la stagione non certo propizia.

Ed il giorno di chiusura della campagna elettorale dove sarà Renzi a tenere il proprio comizio? All'Obihall di Firenze, un teatro da 1700 posti, cui potranno accedere spettatori ben selezionati! Persino Liberi e Uguali sarà in piazza, a Palermo. Ed i 5 Stelle? Anche loro saranno in piazza a chiudere la loro campagna elettorale... a Roma, in piazza del Popolo!

Non bisogna esser maghi per ipotizzare quale sarà il risultato del voto.

Categoria Politica
Attendere...