Salvini ordina lo sgombero del centro Baobab a Roma

Salvini ordina lo sgombero del centro Baobab a Roma

«In corso lo sgombero di Baobab a Roma. Zone franche, senza Stato e legalità, non sono più tollerate. L’avevamo promesso, lo stiamo facendo. E non è finita qui. Dalle parole ai fatti.»

Queste le parole con cui il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha commentato lo sgombero, in corso a Roma, del centro Baobab, che si occupa di assistere i migranti non ancora collocati in strutture di accoglienza.

Il ministro dell'Interno, evidentemente una personalità bipolare e schizofrenica, da una parte fa propaganda politica affermando che i guai dell'Italia sono dovuti ai migranti che vagano per le strade del nostro Paese senza scopo e senza tutele  e che finiscono per delinquere non avendo altro modo per sostenersi... dall'altra, promuove leggi ed iniziative che ne aumentano il numero! Un paradosso!

 


Prima il decreto sicurezza, con il quale Salvini ha letteralmente messo in strada i migranti in regola che avevano ottenuto un permesso di soggiorno per motivi umanitari che prima erano ospitati in strutture dove si operava per favorirne l'integrazione, adesso questa "operazione" contro una Onlus, la Baobab Experience, che opera per dare accoglienza e togliere dalla strada i migranti.

Una iniziativa, quella di Baobab Experience, che aiuta la legalità e la sicurezza. E invece di supportarla, il ministro dell'Interno ha inviato le forze dell'ordine per effettuarne lo sgombero.


«Grande preoccupazione e solidarietà totale ai volontari del Baobab», ha scritto Pippo Civati sul proprio account Twitter. «Le istituzioni che si sono sempre disinteressate al problema dell’accoglienza, ora intervengono per sgomberare. L’immagine più chiara delle scelte politiche di questo paese.»

«Sabato con @BaobabExp a Roma - continua Civati - hanno manifestato decine di migliaia di persone. Era una manifestazione contro il razzismo che contestava le politiche del governo. La risposta del governo è lo sgombero. Questa è l’Italia, oggi.»

«Con il decreto - ha inoltre aggiunto Civati - si sprangano gli Sprar. Le persone che non vi possono più accedere sono costrette a soluzioni di fortuna e poi sono sgomberate da chi le ha espulse. Salvini ha commentato parlando di "zone franche, senza Stato e legalità"... quelle che lui sta creando!»

Categoria Cronaca
Attendere...