Papa Giovanni in pellegrinaggio a Bergamo fino al 10 giugno

Papa Giovanni in pellegrinaggio a Bergamo fino al 10 giugno

Bergoglio, venerdì mattina era in Vaticano, nell'Aula Paolo VI, dove aveva concesso udienza ai dirigenti e al personale della Questura di Roma e della Direzione Centrale di Sanità, compresi i familiari. Ratzinger, come papa emerito ed anche a causa dell'età avanzata, non partecipa ad eventi pubblici.

Eppure, venerdì, il Papa è nella cattedrale di Bergamo, dopo aver visitato, il giorno precedente, la chiesa di Paderno di Seriate ed esser transitato a Bergamo in piazza Vittorio Veneto, nel carcere locale e presso il seminario.

Un caso di bilocazione? No. Il papa di Bergamo non è papa Bergoglio ma papa Roncalli, Giovanni XXIII, che dal 24 maggio al 10 giugno, dopo aver lasciato la Basilica di San Pietro, sarà ospitato a Bergamo e a Sotto il Monte, suoi luoghi natii.

Ed anche in questo caso non si tratta di un miracolo: papa Roncalli non è il nuovo Lazzaro. In quel di Bergamo, infatti, ci sono le sue spoglie... la salma, esposta in una teca di vetro.

Una "concessione" di Papa Francesco definita "peregrinatio" che "coinvolgerà il territorio bergamasco e darà vita a momenti di celebrazione, di preghiera, di incontro e di condivisione aperti a tutti".



Così il vescovo di Bergamo mons. Beschi ha commentato l'evento: "Si tratta di un dono che mi auguro raccolga non solo molte persone, ma diventi espressione di sentirsi popolo che abita le terre esistenziali dell’uomo fin nelle periferie della fragilità, diventi occasione di sostegno nell’impegno della vita cristiana, alla luce della testimonianza e della santità dell’indimenticato Pontefice, che torna oggi a consegnarci la responsabilità della pace nella società e dell’ecumenismo nella Chiesa, diventi momento per rivivere la pentecoste dello spirito del Concilio Vaticano II."

Sinceramente, non si comprende la necessità da parte della gerarchia della Chiesa cattolica di far girare cadaveri per l'Italia, e non solo in italia, nel XXI secolo. Al di là di essere credenti o meno, perché voler promuovere esempi e temi considerati positivi mostrando un cadavere, quando tali temi possono tranquillamente e comodamente essere ascoltati o letti sedendo semplicemente davanti ad un computer?

Non è che per leggere e conoscere, ad esempio, il contenuto della Pacem in Terris sia necessario che il cadavere di papa Giovanni venga esposto a Bergamo e dintorni!

Categoria Cronaca
Attendere...