Sicurezza alimentare, operazione dei Carabinieri tra Napoli, Salerno e Potenza

Sicurezza alimentare, operazione dei Carabinieri tra Napoli, Salerno e Potenza

 

Proseguono senza sosta le ispezioni dei carabinieri del Reparto per la Tutela Agroalimentare (Re.T.A.) di Salerno presso le filiere agroalimentari presenti sul territorio di competenza, con mirati controlli sotto il profilo della sicurezza, della salute per i consumatori e della garanzia dei marchi di tutela, fiore all’occhiello delle eccellenze italiane nel mondo.

Nello specifico, i militari salernitani hanno proceduto al sequestro, per assenza di rintracciabilità, di 30 kg di mozzarella e ricotta, 55 kg di ortofrutta, 50 kg di prodotti di carne congelata, un quintale fra prodotti caseari e salumi e 400 litri di olio, fra le province di Napoli, Salerno e di Potenza.

Scoperta, inoltre, un’azienda in provincia di Salerno che, attraverso il proprio sito internet, commercializzava on-line prodotti ortofrutticoli convenzionali, dichiarandoli come biologici: due le persone denunciate per frode in commercio con sequestrato del dominio web).

I Reparti per la Tutela Agroalimentare (Re.T.A.) hanno eseguito gran parte delle operazioni menzionate congiuntamente a personale: delle Stazioni Carabinieri, della Tutela per la Salute (NAS), della Tutela per il Lavoro (NIL), dei Consorzi di Tutela e delle ASL.

 

Categoria Cronaca
Attendere...