Terremoto in Molise: la terra trema fino a Salerno, tanta paura e lievi danni

Terremoto in Molise: la terra trema fino a Salerno, tanta paura e lievi danni

 

Un sisma si magnitudo 4.6 ha interessato il Molise, con epicentro Montecilfone, alle 23.48 di ieri (martedì 14 agosto).


Profondità di 19 chilometri. Sui social network in tanti parlano di una scossa molto lunga, circa 15 secondi. 

Tanta paura soprattutto in Basso Molise dove la gente si è riversata in strada in quasi tutti i centri.

Strade affollate a Termoli e Campomarino, mentre a Montecilfone la gente in strada racconta di abitazioni con vetri in frantumi.

Scossa avvertita distintamente a Campobasso, anche nel capoluogo sono state numerose le persone che si sono riversate in strada, a Pescara e finanche a Napoli, Salerno e in parte della Puglia.


Una seconda scossa  di magnitudo 2.3 con epicentro a 5 km sud est di Palata (Campobasso) ha interessato il Basso Molise tre minuti dopo la mezzanotte. 


Le forze dell’ordine stanno effettuando i controlli necessari e al momento non risultano danni gravi.

Categoria Cronaca
Attendere...