Gambe sode da star? Bastano solo pochi accorgimenti

Gambe sode da star? Bastano solo pochi accorgimenti

Chi non desidera gambe sode e snelle come quelle delle star? Per contrastare la perdita di tonicità bastano alcuni esercizi e una crema rassodante con Q10.


Chi non desidera gambe sode e snelle come quelle delle star di Hollywood? Purtroppo la flaccidità è un problema che colpisce molte donne. Solitamente questo inestetismo inizia a presentarsi intorno ai 30 anni di età, manifestandosi come un’evidente perdita di elasticità e tonicità dell’epidermide. In genere le aree in cui la pelle diventa cadente con più facilità sono le gambe, i glutei, le braccia, il collo e alcune zone del viso.

Ma come possiamo contrastare i risultati dell’età che avanza, ma soprattutto le conseguenze di anni di inattività fisica soprattutto quando si parla di gambe?


Esercizi per rassodare le gambe


Si sa, un’attività fisica costante può aiutare ad ottenere gambe sode e snelle. L’esercizio fisico svolto deve in particolar modo mirare ai muscoli delle gambe e quindi a quadricipiti e polpacci, ma anche ai glutei. Esercizi aerobici come jogging e nuoto aiutano a tonificare le gambe, ma ci sono anche altri esercizi che mirano specificamente a diversi gruppi muscolari degli arti inferiori. Se desiderate rassodare e tonificare questa parte del vostro corpo, una buona idea è quella di inserire nel vostro allenamento alcuni di questi esercizi mirati.


Affondi


Con questo tipo di esercizio coscia, quadricipiti e i muscoli posteriori delle gambe lavoreranno coordinatamente durante i vari movimenti. Partite da una posizione eretta, tenendo le gambe unite. Spostate adesso la gamba destra in avanti, tenendo sempre entrambi i piedi ben saldi a terra. Essendo pronti nella corretta posizione, piegate la gamba sinistra in modo da avvicinarvi quanto più possibile al pavimento.

Fate attenzione a mantenere l’equilibrio durante tutti i movimenti. Mantenete questa posizione accovacciata per alcuni secondi, dopo i quali potete rialzarvi e tornare alla posizione di partenza, unendo nuovamente entrambe le gambe.

Ripetete ancora gli stessi movimenti, partendo questa volta dalla gamba sinistra portata in avanti e piegando invece quella destra. Alternate le due gambe per l’esecuzione di 10 ripetizioni. È possibile incrementare la difficoltà dell’esercizio tenendo un peso in ognuna delle mani.


Estensione delle gambe


È un esercizio buono per ottenere glutei e gambe sode. Per l’esecuzione di questo esercizio è necessario che vi procuriate una fascia elastica. Legate quindi uno dei due piedi alla fascia elastica e legate l’estremità opposta di essa ad una parete idonea o a qualche oggetto che non possa muoversi.

Fatto ciò iniziate a portare avanti il piede legato alla fascia, sin a quando vi è possibile, portate successivamente nuovamente indietro la gamba e ripetete ancora. Estendete la gamba in avanti con un movimento controllato. Seguire una serie di 10 ripetizioni, dopo le quali potete passare all’altra gamba. Stendetevi a pancia in giù, su un apposito tappetino o su uno stuoino. Piegate adesso le ginocchia in modo da formare un angolo di circa 90 gradi, in maniera tale da mantenere le ginocchia dritte perpendicolarmente al pavimento.

Tenete la testa alta e rivolta in avanti. Iniziate ad eseguire l’esercizio sollevando lentamente la gamba sinistra verso l’esterno; continuate a sollevare la gamba sino a quando avrà raggiunto un’altezza tale da superare quella della testa. Allo stesso tempo, fate attenzione a non cambiare la posizione dell’altra gamba.

Dopo aver sollevato sino al punto giusto la gamba, portatela nuovamente alla posizione di partenza e ripetete ancora, alzando questa olta l’altra gamba. Potete ripetere l’esercizio per 10 volte per ogni gamba. Questo è un tipo di esercizio che mira non solo al rafforzamento dei muscoli delle gambe, ma anche quelli dei glutei.


Squat


Rientrano trai migliori tipi di esercizi per il rassodamento e rafforzamento dei muscoli di gambe e cosce. Grazie a questo tipo di esercizio non solo riuscirete a tonificare la parte inferiore del vostro corpo, ma otterrete in generale un miglioramento per tutto esso. Iniziate l’esecuzione partendo da una posizione eretta, ponendo i piedi in modo che siano corrispondenti circa alla stessa larghezza delle spalle.

Tenete i piedi leggermente inclinati verso l’esterno ed a questo punto, mantenendo sempre la schiena ben dritta, piegate entrambe le gambe e scendete verso il basso, fermandovi a pochi centimetri dal suolo. Scendete con un movimento lento ed evitate di arrivare a terra rimbalzando sulle vostre stesse gambe.

Non sollevare i talloni durante i vari movimenti, piuttosto contraete i muscoli delle gambe. Risalite infine alla posizione di partenza e ripetete ancora per almeno una serie da 10 ripetizioni.


Creme al Q10 per gambe sode


Il coenzima Q10 denominato anche ubichinone è un cofattore enzimatico responsabile del trasporto di elettroni attraverso la membrana mitocondriale. È un composto liposolubile la cui struttura molecolare è molto simile a quella della vitamina K e della vitamina E. L’utilizzo topico o transdermico del Q10 è da relazionarsi alle sue proprietà antiossidanti.

L’attività di contrasto nei confronti dei radicali liberi è particolarmente efficace contro la degenerazione tessutale provocata soprattutto dall’esposizione alle
radiazioni UV. Per questi motivi, l’aggiunta di CoQ10 a creme o lozioni può effettivamente contribuire a rallentare l’invecchiamento cutaneo e la pelle cadente.

Categoria Salute
Attendere...