Wheelchair Hockey, finali nazionali aspettando i mondiali a Lignano nel Bella Italia & Efa Village

Wheelchair Hockey, finali nazionali aspettando i mondiali a Lignano nel Bella Italia & Efa Village

WHEELCHAIR HOCKEY. L'Hockey in Carrozzina, detto anche con il termine inglese wheelchair hochey nacque nel 1982 nei Paesi Bassi, dove venne disputato per la prima volta ufficialmente grazie a un gruppo di giocatori con distrofia muscolare che vollero rendersi protagonisti di uno sport adatto alle loro particolari esigenze.

Arrivato in Italia nel 1991 per merito del Gruppo Giovani della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) portando oggi la realtà hockeistica italiana al suo diciottesimo campionato nazionale.

Praticato in ambiente indoor, su carrozzina elettrica (costo da 15.000 euro in su), non c'è distinzione di sesso o età, si gioca 5 contro 5 (un portiere e quattro giocatori) su un campo rettangolare lungo 26 metri, largo 16 metri e con sponde sul perimetro alte 20 centimetri dove far rimbalzare la palla. Ci sono due arbitri in campo e le carrozzine possono raggiungere al massimo i 12 km/h (15 km/h per tornei internazionali, mica poco).

Come per il wheelchair basket (pallacanestro in carrozzina), i giocatori hanno un punteggio assegnato da una commissione medica in relazione al grado di disabilità motoria, in modo da avere un livello che permetta un equilibrio fra le squadre, dato punteggio di squadra deve essere pari a 10. La FIWH (Federazione Italiana Wheelchair Hockey) fu riconosciuta nel 2003 dalla FISD (Federazione Italiana Sport Disabili), l'attuale CIP (Comitato Italiano Paralimpico), rappresenta gli interessi di tutte le società italiane di hockey in carrozzina che vi aderiscono e ne coordina l'attività sportiva. Al momento esistono due gironi in serie A1 e quattro in A2, con 30 squadre distribuite su tutto il territorio nazionale, in numero crescente.

La FIWH promuove l'attività sportiva organizzando, oltre al Campionato Nazionale, anche la Coppa Italia, la Supercoppa Italiana e l'organizzazione dell'attività della Nazionale Italiana garantendone la partecipazione agli incontri internazionali. La FIWH si occupa, inoltre, della formazione didattico-sportiva su temi sanitari, sportivi (corsi per arbitri) e gestionali (corsi per dirigenti) tutelando gli interessi delle persone disabili e delle loro famiglie.

A Lignano Sabbiadoro (UD) nel Palazzetto del Bella Italia & EFA Village, sono andate in scena le semifinali sia del campionato di A2 che di A1. Una specie di Play – Off per determinare le quadre che vinceranno la serie A1 e A2 nel campionato nazionale di Hockey su sedie a rotelle elettriche della Federazione Italiana.

Giovedì 17 e venerdì 18 le semifinali che hanno determinato le promozioni nella massima serie di squadre come Albalonga (Albano Laziale – Roma) e Blue Devils Genova, mentre sabato 18 maggio 2018 tutta la giornata dedicata alle finali, con la finalissima Coco Loco Padova insieme a Black Lions Venezia che con il risultato di 1 a 3 ha consegnato per la seconda volta di fila lo scudetto ai veneziani.

La classifica finale vede quindi i leoni neri di Venezia in testa, seguiti da Coco loco Padova, terza posizione per i Thunder Roma, quarti Sharks Monza, quinti Vitersport Viterbo e al sesto posto gli Skorpions di Varese. Per la serie A2 matematica promozione in A1 per Albano Laziale (Albalonga) che vince la finale della A2 contro Blue Devils Genova 6-3 (che comunque sono promossi in A1.) A parte qualche torneo estivo, ora si attende il grande evento dei Mondiali di Wheelchair Hockey.

Per il 2018 è Lignano Sabbiadoro (UD) e in particolare il Villaggio Bella Italia & EFA Village, che ha vinto la candidatura per ospitare il 4° Campionato Mondiale di Powerchair Hockey sbaragliando la concorrenza di una rinomata città come Praga (capitale della Repubblica Ceca).

Il Comitato Organizzatore e tutto il movimento italiano a partire dalla Federazione Italiana Weelchair Hockey sono orgogliosi di aver avuto la possibilità di portare sul territorio nazionale un evento di tale rilevanza. L’obiettivo è realizzare un evento che rispecchi la grande crescita dello sport paralimpico, in particolare dell’hockey in carrozzina elettrica in Italia. L’evento si svolgerà dal 24 settembre al 1 ottobre 2018, richiamando centinaia di appassionati che seguiranno le gare dal vivo o tramite il web streaming.

Lignano Sabbiadoro (UD) grazie all’ospitalità di Bella Italia & EFA Village sta diventando sempre più un riferimento per tantissimi sport a livello mondiale. La disponibilità di alloggi di ogni livello, diversi ristoranti e bar all’interno di un perimetro controllato con un campo da calcio (omologato), una piscina olimpica 50x25m (profondità da 2 a 2,5m) e una semi-olimpica da 25x12,5 al coperto, due campi da calcetto e pallamano, quattro da pallacanestro e pallavolo.

Senza contare le strutture sulla spiaggia per praticare sport “on the beach”, il mare, le piscine all’aperto e il parco giochi acquatici e i percorsi natura nel bosco, rendono il luogo allettante per tutti gli atleti, ma anche per le famiglie che possono rigenerarsi grazie alla disponibilità dell’animazione e dei mini club. Un’atmosfera rilassante e divertente in un ambiente naturale, salubre e sicuro.

A breve prenderanno il via le iniziative estive con i “Camp” per tutti gli sport, gestiti da campioni dl calcio (Tottenham), del basket (Fortitudo Bologna) e tantissimi altri fuoriclasse di livello mondiale. Una settimana al mare per ragazzi che vogliono l’opportunità di dimostrare le proprie abilità e apprendere dai migliori (www.bellaitaliavillage.com).

Categoria Sport
Attendere...