Legge elettore pessima votata da emeriti incompetenti

Legge elettore pessima votata da emeriti incompetenti

Gli italiani il 4 marzo 2018 sono andati a votare, non conoscendo la legge elettore approvata in Parlamento da emeriti incompetenti. Costoro sapevano già che nessuna delle forze politiche poteva avere una maggioranza per poter governare.

Questa legge elettore è nata sul presupposto delle cosiddette larghe intese. Ma dopo il voto dei cittadini, questi emeriti incompetenti si sono accorti che gli italiani hanno dato un voto diverso da quello che loro avevano prospettato e tutti i loro piani sono andati in fumo.

Adesso, si evince che non ci sarà nessun governo che potrà applicare le promesse fatte in campagna elettore. In Italia si avrà un caos totale, gli italiani dopo le vacanze pasquali saranno chiamati nuovamente al voto per le politiche, e se si andrà a votare nuovamente con questa legge elettorale licenziata da questi emeriti incompetenti, gli italiani non avranno un governo che possa realizzare il programma votato dagli italiani.

Questi emeriti incompetenti è pacifico che pensano alle loro poltrone e a ricevere degli emolumenti dai cittadini italiani per mezzo di tasse e imposte. Con questi "depensanti", che pensano solamente ai propri interessi e non al bene comune, l’Italia sarà destinata al fallimento totale.

Categoria Politica
Attendere...