Raccolti 65 progetti da 4 continenti per WaterFirst!, la sfida lanciata sul tema dell’acqua da Seeds&Chips

Raccolti 65 progetti da 4 continenti per WaterFirst!, la sfida lanciata sul tema dell’acqua da Seeds&Chips

Seeds&Chips, The Global Food Innovation Summit, fondato dall’imprenditore Marco Gualtieri, è uno degli eventi di riferimento a livello mondiale nel campo della Food Innovation. Una vetrina d’eccezione interamente dedicata alla promozione di soluzioni e talenti, tecnologicamente all’avanguardia, provenienti da tutto il mondo.

La IV edizione di Seeds&Chips si svolgerà a MiCo, Milano Congressi, dal 7 al 10 Maggio 2018. A partecipare all'evento saranno anche i 30 progetti finalisti della Call WaterFirst!, la sfida lanciata sul tema dell’acqua da Seeds&Chips, che ha raccolto ben 65 nuove idee provenienti da tutto il mondo.

Dei finalisti, che si aggiudicheranno uno spazio espositivo all’interno della prossima edizione del Summit, 5 si aggiudicheranno un contributo di "ospitalità" per il viaggio e l’alloggio a Milano.

Infine, il progetto più votato tra i migliori 5 vincerà un premio di 10.000 Euro dedicato all’Ambasciatore Giorgio Giacomelli, per il suo impegno verso la conservazione e la gestione delle risorse idriche.

Giorgio Giacomelli, scomparso lo scorso anno, nel corso della sua carriera di diplomatico ha dedicato particolare attenzione alla conservazione e gestione delle risorse idriche, fino ad essere nominato nel 2006 membro onorario dello UN Advisory Board on Water and Sanitation dall’allora Segretario Generale nelle Nazioni Unite Kofi Annan.

I 65 progetti sul tema dell’acqua inoltrati sulla piattaforma di Seeds&Chips sono rivolti al risparmio del consumo di acqua, meno sprechi e minor inquinamento, maggior razionalità nell’utilizzo. La giuria di valutazione, è composta da importanti advisor scientifici del Summit, tra cui IIT, CNR e UNIDO ITPO Italy.

«Un’adesione così ampia e diversificata al concorso - ha commentato Marco Gualtieri, ideatore e Chairman di Seeds&Chips - è una grande soddisfazione.

È un chiaro segnale che vi è una forte attenzione al tema dell’acqua su scala globale, ma soprattutto che è presente una decisa volontà ad affrontare la sfida mettendo sul campo soluzioni innovative e sostenibili.

Siamo orgogliosi di poter premiare le migliori soluzioni e di metterle a sistema affinché esse possano contribuire, in modo efficace, a raggiungere gli obiettivi fissati dai Sustainable Development Goals.

Siamo convinti che iniziative come questa, con partner autorevoli come UNIDO, IIT e CNR, siano uno strumento efficace per trovare e supportare soluzioni concrete per affrontare queste grandi sfide.

Inoltre, siamo particolarmente onorati di rendere omaggio allo straordinario esempio lasciatoci dall’Ambasciatore Giacomelli.»

Attendere...