Favole per un Capodanno al cinema: il GGG - Il Grande Gigante Gentile

Favole per un Capodanno al cinema: il GGG - Il Grande Gigante Gentile

In sala è arrivato il film GGG - Grande Gigante Gentile, la nuova favola adattata al grande schermo dal regista Steven Spielberg. Dolce storia di amicizia e crescita tra una bimba e un Gigante buono. La loro sarà la più dolce delle avventure.

Il GGG è una bella favola racchiusa in un libro scritto da Roald Dahl nel 1982. In Italia è stato pubblicato per la prima volta da Salani nel 1987, nella collana Gl'istrici, con il numero 1.

Qual è la trama? La piccola Sofia, la protagonista, vede dalla finestra dell'orfanotrofio un gigante. Accortosi di esser stato scoperto, il gigante la strappa dal letto e la porta nel paese dei giganti, nella sua grotta.
Sofia teme di essere mangiata, ma il gigante si rivela essere buono e gentile, parla in modo strambo ed è costretto a mangiare solo cetrionzoli (strani vegetali neri ricoperti di protuberanze rugose e strisce bianche), l'unico cibo che cresce nel paese.

Il gigante ama portare sogni alla gente e confessa a Sofia di averla rapita solo per evitare che la bambina facesse parola dell'esistenza di esseri terrificanti e altissimi.
Gli altri giganti, diversamente da lui, sono ghiotti di bimbi. Il GGG vuole fermarli ma non sa come, e allora Sofia decide di aiutarlo.
Il loro piano prevede di creare un sogno per la regina d'Inghilterra in modo che possa venire a conoscenza del problema e porvi rimedio.

Il GGG, girato tra Regno Unito, Stati Uniti e Canada, è stato diretto da Steven Spielberg e sceneggiato da Melissa Mathison. Prodotto da Walt Disney Pictures, Amblin Entertainment, Reliance Entertainment, Walden Media e The Kennedy/Marshall Company è distribuito in Italia da Medusa Film.

Questi i principali interpreti. Mark Rylance nella parte di GGG, Ruby Barnhill in quella di Sofia, Penelope Wilton interpreta la Regina Elisabetta II e Jemaine Clement quella di InghiottiCiccia.

Maggiori dettagli da un'altra fonte
Ma Se Domani...
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...