14 giugno, serata conclusiva della 17esima edizione del MIFF all'Anteo spazioCinema di Milano

14 giugno, serata conclusiva della 17esima edizione del MIFF all'Anteo spazioCinema di Milano

Sarà In White ad aprire il prossimo 14 giugno, alle ore 20, l'ultima serata del MIFF all'Anteo spazioCinema di Milano.

In White, diretto da Dania Bdeir è un corto di 15 minuti cha narra di una ragazza libanese che, per il funerale del padre, ritorna da New York a Beirut, trovandosi a doversi confrontare con la cultura e le tradizioni islamiche della propria famiglia.

14 giugno, serata conclusiva della 17esima edizione del MIFF all'Anteo spazioCinema di Milano


A seguire il film russo Waiting for Charlotte de Corday Project, scritto e diretto con da Alexander Atanesyan. Premiato con il Cavallo di Leonardo per la Miglior Scenografia, realizzata da Rostislav Zakrochinsky, il film fa percepire, anche se in bianco e nero, le molte sfumature di una Mosca moderna, grazie ai dettagli che definiscono al meglio gli ambienti che progressivamente narrano lo stato d’animo del protagonista, famoso fotografo di successo che ha relazioni con donne bellissime, ma è intrappolato da legami che lo lasciano vuoto, incompreso e insoddisfatto.

14 giugno, serata conclusiva della 17esima edizione del MIFF all'Anteo spazioCinema di Milano

La serata si concluderà poi alle 22:30, con la proiezione di Strad Style, docu-film americano, premiato come Miglior Montaggio, basato su un sogno e sulla sfida impossibile, professionale e umana di Daniel Houck che vuole costruire un violino che abbia lo stesso suono di uno Stradivari, prodotto anche grazie alla particolarissima risonanza dovuta all'utilizzo dell'abete rosso della Val di Fiemme.

La bizzarra promessa dovrà essere mantenuta in tempo per un importante concerto. Contro il tempo, la povertà e sè stesso, la storia di Daniel è la prova certa che la passione e la volontà, non hanno limiti e possono realizzare qualunque idea.

Giulia Mandelli
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...