Sprechi: a vigilare su quelli di acqua e luce arrivano i guardiani

Sprechi: a vigilare su quelli di acqua e luce arrivano i guardiani
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Angelo Lanteri, sindaco di Triora, un piccolissimo comune in provincia di Imperia, ha istituito dei "guardiani" che vigilino sugli sprechi nel consumo di acqua e luce.

A scuola i bambini scriveranno su un quaderno gli sprechi scoperti, da un rubinetto lasciato aperto a una luce lasciata accesa.

In paese, adulti scelti su base volontaria segnaleranno al sindaco i lampioni rimasti accesi di giorno e altre anomalie.

L'iniziativa è stata creata, principalmente, al fine di sensibilizzare i cittadini di oggi e quelli di domani.

Ulteriori informazioni
blablabla
nella categoria Cronaca
Attendere...