Istat, ad aprile stabile l'andamento delle vendite al dettaglio, rispetto a marzo 2017

Istat, ad aprile stabile l'andamento delle vendite al dettaglio, rispetto a marzo 2017

Nei dati sulle vendite al dettaglio di aprile 2017, l'Istat registra una flessione del -0,1% rispetto al mese precedente relativo al dato basato sul valore, mentre risulta invece invariato il volume delle vendite, che deriva da un aumento dello 0,6% per i prodotti alimentari e da una diminuzione dello 0,4% per quelli non alimentari.

Per trovare dei dati che possano essere più confortanti, è necessario verificare quelli relativi alla media del trimestre febbraio-aprile 2017 dove l'indice complessivo del valore delle vendite al dettaglio aumenta dello 0,5% - rispetto al trimestre precedente - e l'indice in volume aumenta dello 0,1%. Nel periodo, le vendite di beni alimentari registrano una crescita dello 0,7% in valore e una variazione negativa dello 0,3% in volume; quelle di beni non alimentari aumentano dello 0,4% in valore e dello 0,3% in volume.

Sui 12 mesi, rispetto ad aprile dello scorso anno, le vendite al dettaglio aumentano dell'1,2% in valore e dello 0,3% in volume. La crescita (+4,1% in valore e +1,9% in volume) è soprattutto relativa ai prodotti alimentari, mentre le vendite di prodotti non alimentari diminuisce dello 0,7% in valore e dello 0,6% in volume.

Rispetto allo scorso anno, le vendite al dettaglio registrano un aumento del 4,3% nella grande distribuzione ed una diminuzione dell'1,7% per quelle relative ad imprese operanti su piccole superfici.

Mario Falorni
nella categoria Economia
Attendere...