Cos’è un provider ECM e di cosa si occupa

Cos’è un provider ECM e di cosa si occupa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

In ambito sanitario, personale e strutture mediche sono tenuti, legalmente e deontologicamente, a mantenere alti standard di avanguardia e aggiornamento, al fine di garantire una cura del paziente che sia in linea con le nuove scoperte scientifiche ed evoluzioni tecnologiche.

La gestione della formazione e dell’aggiornamento del personale e la valutazione degli standard qualitativi di un’azienda sanitaria, sia essa pubblica o privata, interessa attività demandate a specifiche realtà del settore e accreditate a livello istituzionale per lo svolgimento di tale mansione, chiamati provider ECM (Educazione Continua in Medicina).

Formazione del personale

L’attività principale di un provider di servizi ECM consiste nell’organizzazione e nella gestione di corsi di formazione per il personale medico-sanitario, il quale, secondo quanto previsto dal regolamento nazionale, è chiamato ad acquisire ogni anno un certo numero di crediti formativi (150 per i trienni 2014-16 e 2017-19). Ogni professionista può selezionare in totale autonomia i corsi a cui prendere parte, selezionando tra una vasta gamma di alternative a livello regionale o nazionale.

Riqualificazione dei dipendenti

I provider ECM sono spesso coinvolti spontaneamente dalle aziende del settore per l’organizzazione di percorsi di riqualificazione medica. In ambito sanitario, nuove tecnologie possono rendere una figura professionale obsoleta nell’arco di un periodo relativamente limitato. Provvedere alla sostituzione di un professionista perché divenuto inadeguato risulterebbe sconveniente sia sotto il profilo tecnico-economico e sia sotto quello etico. L’attività di riqualificazione dei dipendenti assume così una rilevanza cruciale in seno alla gestione degli equilibri aziendali in ambito sanitario.

Analisi dei fabbisogni formativi

I provider della formazione continua si occupano anche dell’attività di consulenza, al fine di analizzare il grado di competenza e aggiornamento raggiunti dalla struttura in termini di standard, procedure, tecnologie e preparazione e aggiornamento del personale. Attraverso l’analisi dei fabbisogni formativi, l’azienda viene edotta sulla propria condizione e guidata verso un percorso di ri-adeguamento agli standard nazionali.

Contributo Innogea

walterw
nella categoria Salute
Attendere...