Macerata riparte dopo il terremoto: una scuola per 100 studenti

Macerata riparte dopo il terremoto: una scuola per 100 studenti

Il futuro a Valfornace riparte dalla scuola. È stata inaugurata ieri mattina la nuova scuola Ugo Betti (la sede originaria era inagibile a seguito delle scosse), donata al piccolo comune nato dalla fusione di Fiordimonte e Pievebovigliana dall’impresa Salini Impregilo, leader mondiale delle opere complesse. 

Al taglio del nastro l’amministratore delegato, Pietro Salini, con il sindaco Massimo Citracca, il nuovo dirigente scolastico dell’istituto Paoletti, Maurizio Cavallaro, e tutti gli attori che hanno reso possibile la realizzazione della nuova sede scolastica. Il prefabbricato, realizzato in 12 settimane, ospiterà infatti circa un centinaio di alunni, dalla scuola materna alle superiori.

Per saperne di più su questo argomento
lucafe
nella categoria Cronaca
Attendere...