Foto Digitali quale è il modo migliore per conservarle?

Foto Digitali quale è il modo migliore per conservarle?

E' noto che i supporti che tutti utilizziamo per immagazzinare le foto digitali abbiano una limitata durata, secondo alcuni articoli sono dieci anni la massima durata di tali supporti, poi a seconda della qualità dei materiali impiegati e dello stato di conservazione inizia un inevitabile processo di ossidazione che comporterà la progressiva perdita di quanto registrato su di essi.

E' necessario porsi il problema prima che le nostre foto siano perdute, l'alternativa ad una sistematica copia su nuovi supporti può essere valida ma attualmente solo la stampa fotografica ha una durata paragonabile alla vita umana. Verrebbe a costituirsi così un volume di foto sciolte che difficilmente sarebbe "fruibile" come ritrovare "la foto delle vacanze in montagna..." Una soluzione che unisce l'esigenza di conservare e quella di fruirne potrebbero essere il fotolibro, prodotto in voga come idea regalo con foto.

Come essere certi di un risultato soddisfacente? Nella stampa digitale affidabilità dei mezzi di stampa, qualità dei supporti e pigmenti impiegati sono nodali sia per la qualità che per la durata del fotolibro. E allora come scegliere tra i tanti servizi di stampa online? Facciamoci guidare da brillantezza e inalterabilità dei colori (nella stampa digitale di scarsa qualità la decadenza dei colori è sensibile già dopo pochi mesi dall'acquisto).

Articolo inviato da mioFotolibro

Per maggiori approfondimenti
miofotolibro.it
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...