Il dispatch della Centrale Operativa 118

358 voti Il dispatch della Centrale Operativa 118: informazioni fondamentali per immaginare lo scenario che potrebbe incontrare l'Infermiere emergenzista sul territorio. Nell’emergenza preospedaliera la funzione fondamentale della centrale operativa è valutare la criticità dell’evento e provvedere conseguentemente all’invio delle risorse adeguate. Questa funzione è definita con il termine anglosassone di… Inserita da Mirco Magri 20 ottobre 2018

Come si guida l'automedica?

311 voti In Italia l’automedica è classificata come un Mezzo di Soccorso Avanzato (MSA) del Sistema Sanitario di Urgenza ed Emergenza 118 ed interviene nei soccorsi più gravi o complessi affiancandosi agli equipaggi di soccorritori delle ambulanze, classificate invece come Mezzi di Soccorso di Base (MSB). Dimensioni, pesi, equilibri, tempistiche, stress e personale devono portare l’autista di automedica ad… Inserita da Mirco Magri 19 ottobre 2018

Uso della radio: la chiamata selettiva del 118

330 voti Più che una comunicazione vera e propria, è un modo per allertare una o più radio senza bisogno di chiamare vocalmente i singoli operatori. E’ una funzione simile a quella dei vecchi cercapersone, che iniziano a squillare se viene composto il rispettivo numero. Questa tecnica di chiamata sfrutta infatti il numero identificativo di ogni radio: l’operatore compone mediante la tastiera numerica della… Inserita da Mirco Magri 18 ottobre 2018

Volontari della Croce Blu

70 voti Se ti piacerebbe diventare uno dei nostri, non esitare! I Volontari sono persone comuni, uomini e donne di qualsiasi età disposte a mettersi alla prova, ad acquisire nuove conoscenze e capacità per operare con professionalità e preparazione. Basta aver voglia di mettere a disposizione un po’ del proprio tempo per gli altri, avere la curiosità di imparare qualcosa di nuovo e il desiderio di… Inserita da Mirco Magri 17 ottobre 2018

Sai scendere dall’ambulanza?

67 voti Posteggio, distanze, discesa dal mezzo e motivazioni che rendono una cosa tanto banale così importante. Parcheggio trenta metri prima dell’incidente, ambulanza a 45 gradi rispetto all’asse di marcia, ruote sterzate , freno a mano tirato e lampeggianti accesi”. Quante volte vi siete trovati a dover dare una risposta simile ad un concorso da autista di ambulanza oppure ad averlo trovato scritto… Inserita da Mirco Magri 16 ottobre 2018

Lo zaino del 118

64 voti Zaino dell'emergenza necessario al primo soccorso: • Pallone in silicone con maschera N° 4 in silicone • Maschera pediatrica N° 2 in silicone • 3 cannule Guedel piccole-medie-larghe • Apribocca e pinza tiralingua • Tubo atossico per connessione a bombola ossigeno • Laringoscopio con 3 lame da adulti Mc-Intosh Inox (misure 2-3-4) • Sfigmomanometro palmare aneroide London • Stetoscopio Rappaport •… Inserita da Mirco Magri 15 ottobre 2018

Usare il Va e Vieni o l'Ambu?

80 voti Il va e vieni è un presidio medicale utilizzato per ventilare artificialmente un paziente intubato. Vaevieni Il va e vieni è un pallone di materiale plastico con un ugello collegato direttamente all’estremità del tubo endotracheale. È uno strumento monouso con cui si riescono a insufflare volumi di aria maggiori rispetto al comune pallone autoespandibile (AMBU). Il va e vieni non è… Inserita da Mirco Magri 14 ottobre 2018

Accesso venoso periferico: un presidio per nulla scontato

75 voti Un accesso venoso periferico permette il collegamento tra la superficie cutanea e una vena del circolo periferico. I cateteri venosi periferici (CVP) sono i dispositivi di accesso vascolare più usati nella pratica clinica per la somministrazione di liquidi, nutrienti, farmaci e derivati del sangue per via parenterale. La gestione dei cateteri venosi periferici e della terapia infusionale è parte… Inserita da Mirco Magri 13 ottobre 2018

L'ossigenoterapia

69 voti Le indicazioni specifiche all’ossigenoterapia sono costituite da tutte quelle condizioni che comportano ipossia tessutale (poco ossigeno disponibile per i tessuti periferici) attraverso la correzione dell’ipossiemia (ridotto contenuto di ossigeno nel sangue arterioso), mantenendo adeguati livelli di ossigeno nel sangue arterioso. Ciò può essere ottenuto aumentando la frazione inspirata… Inserita da Mirco Magri 12 ottobre 2018

Pallone autoespandibile o Ambu

45 voti Il pallone autoespandibile in silicone con valvola non-rebreathing (valvola che non permette la ri-respirazione dell’aria dal paziente) permette di sostenere o sostituire la ventilazione spontanea per un periodo di tempo praticamente illimitato. Può essere utilizzato in qualsiasi situazione ambientale; il suo funzionamento non richiede fonti di gas, può essere utilizzato per la ventilazione… Inserita da Mirco Magri 11 ottobre 2018

Cateterismo vescicale in emergenza Pre-Hospital

78 voti Cateterismo vescicale in emergenza Pre-Hospital Indicazioni: ostruzione acuta delle vie urinarie; disfunzione neurologica permanente della vescica; monitoraggio della diuresi nei pazienti critici (stato di shock, coma, pazienti con alterazione della coscienza, nel postoperatorio, scompenso cardiaco); gravi casi di macroematuria e piuria per evitare il tamponamento vescicale. La Legislazione Il… Inserita da Mirco Magri 10 ottobre 2018

Strumento più che necessario e fondamentale per l'emergenzista: la Robin

49 voti La Robin, una forbice multiuso compatta, studiata e realizzata per soddisfare l'esigenza di disporre di uno strumento semplice ed efficace. Grande versatilità d'uso per eccellenti prestazioni su diversi materiali nelle operazioni di sfondamento e taglio. L'impiego di acciai speciali e una sperimentata tecnica costruttiva artigianale garantiscono una lunga durata e una tenace precisione di taglio.… Inserita da Mirco Magri 9 ottobre 2018

Il sondino nasogastrico in emergenza Pre-Hospital

75 voti Il sondino nasogastrico in emergenza Pre-Hospital può essere utilizzato per: aspirare il contenuto gastrico, anche in caso di occlusione intestinale. svuotare lo stomaco da contenuti pericolosi (gastrolusi o lavanda gastrica); prevenire la distensione dello stomaco Nell’inserimento del sondino nasogastrico occorre fare particolare attenzione ai seguenti pazienti: non coscienti, se erroneamente si… Inserita da Mirco Magri 8 ottobre 2018

La toracotomia d'urgenza sul territorio

64 voti La toracotomia è un'operazione chirurgica che consiste nell'apertura del torace, nei casi più gravi, in condizioni extra ospedaliere, si parla di toracotomia "immediata" o "rapida". La toracostomia sembra essere gravata da minor numero di complicanze e, se praticata a livello del 5° spazio intercotale, garantisce una maggiore efficacia ed una minore possibilità di danneggiare… Inserita da Mirco Magri 7 ottobre 2018