Matteo Trenta in radio dal 20 Aprile con "Futuro perverso"

Matteo Trenta in radio dal 20 Aprile con Futuro perverso

Matteo Trenta in radio dal 20 Aprile con "Futuro perverso"

Dal 20 Aprile nelle radio italiane "Futuro perverso", il nuovo singolo di Matteo Trenta. Il brano scritto con  Claudio Bastianelli, parla di un angelo che nella vita passata sulla terra era un uomo artista anticonformista, che andava controcorrente e mai col pensiero del gregge. Da piccolo credeva che il mondo fosse straordinario ma crescendo si rende conto che la vita è piena di regole e ostacoli che, come un muro, cercano  di fermare la sua libertà per questo sogna di rinascere, come scritto nella canzone, un po’ canguro perché chi salta non teme nessun muro.

Nell’arco di tutta la canzone rivede la sua vita passare, rimanendone poco soddisfatto sognando un futuro diverso e perverso mettendo in primo piano le sue passioni da artista.

Matteo Trenta è un cantautore veliterno, nato il 7 giugno 1989 a Velletri, in provincia di Roma. Si avvicina fin da piccolo al mondo musicale.
Inizia il suo percorso di studi presso il Centro Culturale Artés di Enrico Brignano a Pomezia (Rm), prosegue presso la scuola di musica Music Ranch di Velletri (Rm) con insegnanti diplomati al Cet di Mogol. 
Nell’inverno 2011, scrive la sua prima canzone “Circo” che affronta il tema della violenza sugli animali nei circhi, che viene rifiutata a Sanremo Social per la crudeltà delle immagini presenti nel video che accompagna la canzone. 
Nell’estate 2015 vince il Premio della Critica al Festival Internazionale Canoro – Voci dal Sud a Caltanissetta (Cl) esibendosi con il suo inedito "Certezze d’autore". Partecipa alle selezioni di area Sanremo nel 2015 con il brano "Matto". Entra nei 60 finalisti di Sanremo giovani 2017 con il brano "Matto". Il 10 febbraio è andato in onda al programma cantatù di blob su Rai3.

 

Attendere...