SALA D'ATTESA

SALA D'ATTESA
Personalmente trovo la campagna del #fertilityfake, da poco conclusa, molto debole e pretestuosa.
Carina l'idea dell'hashtag #siamoinattesa, giocare sul doppio senso ci sta, ma in fondo l'idea che si nasconde dietro è una mezza verità.
E' sicuramente importante sottolineare la non collaborazione e la cronica incapacità di fare passi in avanti di uno Stato che ha anche la faccia tosta di invitarti a fare figli prima che sia tardi, ma ad essere sbagliata è l'impostazione delle campagne non il fatto che un ministro della salute informi su ciò che può nuocere alla fertilità e, soprattutto, non è un ministro della salute che deve occuparsi di asili, case e lavoro.
Capisco che la Lorenzin sia l'ennesimo emblema della raccomandazione senza minime competenze, vero baluardo del made in Italy, e capisco anche quanto sia spregevole la sua mancata assunzione di responsabilità a discapito di una persona da lei scelta, ma abbiate l'onestà intellettuale di non raccontare la cazzata che l'unica ragione per cui non fate i figli è che i posti negli asili sono pochi, gli affitti costano cari, i mutui sono inarrivabili e i contratti di lavoro perennemente precari.
Lo so, lo vivo in prima persona, ritengo che sia importante continuare a sottolinearlo e non voglio neanche entrare in merito alla questione se una visione dello Stato così intesa sia ancora la soluzione a tutti problema, ma sicuramente tra i motivi per cui non fate figli, almeno in buona parte dei casi, c'è la mancata voglia di complicarsi la vita, di rinunciare a confort e passioni, di rischiare, di decentrare il proprio ego, di fare la fine degli amici che hanno fatto questa pazzia e non possono più fare le tre a bere e, per andare su argomenti più complicati, penso ci sia una complessiva diminuzione del senso di maternità/paternità e molti abbiano abbandonato l'idea che senza figli la vita non abbia senso. 
Se uomini e donne avessero sempre ragionato come voi l'umanità si sarebbe estinta da millenni, mentre pare che con i soldi con i quali voi arrivate alla terza settimana i vostri nonni crescessero proli numerose. 
Ovviamente è un'estremizzazione e ribadisco che so quanto la difficoltà sia reale, ma la soluzione non è mai restare in attesa.
Per ulteriori dettagli
Michele Nucciotti
nella categoria Salute
Attendere...