Due lupi appesi ad un cartello stradale all'ingresso di Radicofani, in provincia di Siena

Due lupi appesi ad un cartello stradale all'ingresso di Radicofani, in provincia di Siena

Un altro episodio, macabro, che vede protagonista, suo malgrado, il lupo. Purtroppo, si ripete in Toscana quanto accaduto qualche mese fa a Suvereto. Stavolta, il nuovo episodio di bracconaggio è avvenuto a Radicofani dove ad un cartello stradale all'ingresso del paese sono stati appesi, impiccati, due esemplari di lupo.

Il WWF, in un comunicato dove denuncia l'accaduto - oltre ad esprimere la propria indignazione - fa sapere di aver dato mandato al proprio ufficio legale di compiere tutti gli atti necessari per un'eventuale costituzione di parte civile contro chi abbia compiuto il crimine, auspicando un rapido intervento da parte della Procura perché trovi e punisca il responsabile o i responsabili.

In Toscana, dove da alcuni anni è attivo il progetto Life MedWolf, il WWF ha avviato diverse iniziative di collaborazione con gli allevatori di Difesa Attiva, che l’associazione sostiene con un contributo per il mantenimento dei cani da guardiania, per favorirne la pacifica coesistenza con i lupi. 

Sandro Alioto
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...