Domenica 15 ottobre papa Francesco ha canonizzato 35 nuovi beati

Domenica 15 ottobre papa Francesco ha canonizzato 35 nuovi beati

Nella messa celebrata domenica 15 ottobre in piazza San Pietro, papa Francesco ha canonizzato 35 nuovi beati: Andrea de Soveral, Ambrogio Francesco Ferro, Matteo Moreira e XXVII compagni; Cristoforo, Antonio e Giovanni; Faustino Míguez;
Angelo da Acri.

Nell'omelia in cui ha commentato il passo del Vangelo relativo alla parabola sulla festa di nozze (Mt 22,1-14), Francesco ha ricordato ai fedeli presenti che nel passo "non si parla mai della sposa, ma dei molti invitati, desiderati e attesi: sono loro a vestire l’abito nuziale. |...| l’abito degli invitati, che è indispensabile.

Non basta infatti rispondere una volta all’invito, dire sì e basta, ma occorre vestire l’abito, occorre l’abitudine a vivere l’amore ogni giorno.

Perché non si può dire: Signore, Signore... senza vivere e mettere in pratica la volontà di Dio. Abbiamo bisogno di rivestirci ogni giorno del suo amore, di rinnovare ogni giorno la scelta di Dio.

I Santi canonizzati oggi, i tanti Martiri soprattutto, indicano questa via. Essi non hanno detto sì all’amore a parole e per un po’, ma con la vita e fino alla fine. Il loro abito quotidiano è stato l’amore di Gesù, quell’amore folle che ci ha amati fino alla fine, che ha lasciato il suo perdono e la sua veste a chi lo crocifiggeva.

Anche noi abbiamo ricevuto nel Battesimo la veste bianca, l’abito nuziale per Dio. Chiediamo a Lui, per l’intercessione di questi nostri fratelli e sorelle santi, la grazia di scegliere e indossare ogni giorno quest’abito e di mantenerlo pulito. Come fare? Anzitutto, andando a ricevere senza paura il perdono del Signore: è il passo decisivo per entrare nella sala delle nozze a celebrare la festa dell’amore con Lui."


Alla fine della messa, durante l'Angelus, papa Francesco ha annunciato, accogliendo l'invito di alcune Conferenze Episcopali dell’America Latina, oltre alla voce di diversi Pastori e fedeli di altre parti del mondo, di aver deciso di convocare un’Assemblea Speciale del Sinodo dei Vescovi per la regione Panamazzonica, che avrà luogo a Roma nell'ottobre del 2019.

"Scopo principale di questa convocazione - ha detto il Papa - è individuare nuove strade per l’evangelizzazione di quella porzione del Popolo di Dio, specialmente degli indigeni, spesso dimenticati e senza la prospettiva di un avvenire sereno, anche a causa della crisi della foresta Amazzonica, polmone di capitale importanza per il nostro pianeta.

I nuovi Santi intercedano per questo evento ecclesiale, affinché, nel rispetto della bellezza del creato, tutti i popoli della terra lodino Dio, Signore dell’universo, e da Lui illuminati percorrano cammini di giustizia e di pace."

Prima della benedizione, Francesco ha anche ricordato che martedì 17 ottobre è la "Giornata del rifiuto della miseria" e che "la miseria non è una fatalità: ha delle cause che vanno riconosciute e rimosse, per onorare la dignità di tanti fratelli e sorelle, sull’esempio dei santi."

Fiorenza Gentileschi
nella categoria Cronaca
Attendere...