Emergenza tumori infantili nella terra dei fuochi

Emergenza tumori infantili nella terra dei fuochi

Avvenire pubblica un articolo allarmante per quanto riguarda la diffusione dei tumori infantili nella cosiddetta terra dei fuochi, un'area della regione Campania a sud di Caserta che interessa i comuni di Castel Volturno, Villa Literno, Marcianise, Aversa, Giugliano, Caivano,  Casoria, ecc. fino a sfiorare la periferia nord di Napoli e le pendici del Vesuvio.

I numeri pubblicati dal quotidiano della CEI sono quelli dell’ospedale pediatrico Santobono Pausilipon che, dal 2010 ad oggi ha registrato un aumento impressionante nel numero di leucemie e tumori solidi sia tra  i bimbi nel primo anno di vita sia tra quelli nella fascia di età fino a 14 anni. I ricoverati provengono dalle province di Caserta e Napoli.

In seguito a questa che appare una vera e propria emergenza rende perplessi la notizia che il plesso oncologico del Pausilipon venga declassato da "Unità complessa" a "Unità semplice", facendo così  venir meno la possibilità di adeguamento e potenziamento della struttura, che già manca della rianimazione e della risonanza magnetica, in una fase così critica.

Per saperne di più su questo argomento
Categoria Salute
Attendere...