Il 25 febbraio il Bioparco di Roma celebra Darwin

Il 25 febbraio il Bioparco di Roma celebra Darwin

A febbraio, nel mondo, si celebra Charles Darwin. E per l'occasione, domenica 25 febbraio, il Bioparco di Roma dedica una giornata al grande naturalista inglese e alle sue scoperte che hanno rivoluzionato il pensiero scientifico moderno.

Nella Sala degli Elefanti, dalle ore 11.00 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 16.00, i bambini, in compagnia dei genitori, potranno mettersi alla prova partecipando ad attività e laboratori interattivi per scoprire innumerevoli curiosità sugli animali di oggi e del passato.

Queste le attività della giornata.

I perché della Natura.
Per osservare da molto vicino le caratteristiche nascoste di alcuni rettili e anfibi e scoprire che i serpenti hanno le zampe, le rane respirano con la pelle e tanto altro ancora.

Animali dal passato.
Un affascinante laboratorio sull’evoluzione, tra fossili come trilobiti e ammoniti e resti di dinosauro, alla scoperta di specie estinte… ma non troppo!


Fossili… che passione!

Un’attività manuale per scoprire come si formano i fossili e realizzarne uno da portare a casa; Un collo che fa la differenza! Un gioco sull’evoluzione che ha come protagonista la giraffa per scoprire l’origine e i vantaggi di un collo così lungo.

Sbagliare per evolvere.
Un divertente esperimento per preparare un cocktail a base di DNA e comprendere che… sbagliare talvolta conviene!


Il colore del sangue.

Per scoprire, attraverso colorati esperimenti, quali siano i vantaggi evolutivi del colore del sangue. Perché il sangue non è sempre rosso! Polpi antartici e granchi reali ad esempio hanno il sangue blu.

Inoltre, un operatore in compagnia dei keeper del Parco, racconterà tutti i segreti evolutivi di lemuri catta (ore 11.30), lupi (ore 12.30), scimpanzé (ore 14.00) e foca grigia (ore 15.30) per scoprire che… Darwin aveva ragione!

Attendere...