UE: la Calabria resta fra le aree peggiori per la disoccupazione giovanile

UE: la Calabria resta fra le aree peggiori per la disoccupazione giovanile

Bruxelles - La Calabria resta in testa della classifica Ue per tasso di disoccupazione giovanile (55,6%), passando però dalla terza posizione (58,7%), del 2016, alla quinta nel 2017.

Ciò risulta dai dati pubblicati da Eurostat. Peggio della Calabria fanno l'enclave spagnola di Melilla (62,7%), in Marocco, l'isola greca di Voreio Aigaio (58,2%), la regione ellenica di Ipeiros (58%) e il territorio francese d'oltremare Mayotte.

Nella "top ten" (età tra i 15 e i 24 anni) si trovano anche la Campania (54,7%, in settima posizione) e la Sicilia (52,9%, decima).

Categoria Economia
Attendere...