La versione di Asia: è Bennett ad aver abusato di lei

La versione di Asia: è Bennett ad aver abusato di lei

Asia Argento adesso ha dichiarato che è stato Jimmy Bennett, quando lui aveva 17 anni, ad aver abusato di lei.

Secondo la ricostruzione fatta dal suo avvocato, Mark Jay Heller, i messaggi via cellulare inviati da Asia Argento raccontano quello che è successo realmente all'hotel Ritz-Carlton di Marina del Rey.

"Il ragazzino eccitato mi è saltato addosso... ho fatto sesso con lui e mi è sembrato strano". Questo è ciò che ha scritto Asia Argento, che poi aveva precisato di essere raggelata da quanto stava accadendo.

Pertanto, secondo quanto riporta l'avvocato, Asia aveva tutto il diritto di denunciare Bennett per averla abusata, ma ha scelto di non farlo.

E riguardo all'affermazione "non ho mai avuto alcuna relazione sessuale con Bennett", Heller dice che la sua cliente è stata sincera perché un unico incontro non può essere definito una relazione.

Perché la richiesta di denaro da parte di Bennett? Come attore non ha avuto fortuna, ha una causa in corso con i suoi genitori e, saputa della relazione di Asia Argento con Anthony Bourdain, ha pensato di approfittarne.

Bourdain aveva deciso di pagare per togliere da qualsiasi imbarazzo la sua compagna e, indirettamente, anche lui.

Infine, l'avvocato Heller ha detto che Bourdain ha pagato a Bennett 250mila dollari dei 380mila pattuiti e che, a questo punto, Asia Argento non pagherà il resto.

Attendere...