Un malore costringe Hillary Clinton a lasciare in anticipo le celebrazioni dell'11 settembre

Un malore costringe Hillary Clinton a lasciare in anticipo le celebrazioni dell'11 settembre

La candidata democratica alla Casa Bianca ha lasciato la manifestazione tenutasi a New York in memoria delle vittime dell'11 settembre prima della conclusione. Esponenti del suo comitato elettorale hanno parlato di un colpo di calore.

La Clinton si sarebbe sentita male a causa del tropo caldo e si è recata nell'appartamento della figlia, che si trova poco distante da Ground Zero. Le sue condizioni, nel frattempo, si sarebbero normalizzate. Non è dato sapere se sia stato necessario l'intervento di un medico.

Un video su Twitter mostra come la Clinton che sta per cadere venga sorretta da una guardia del corpo e fatta salire su un'auto.

 

Il malore della Clinton è acqua al mulino del suo rivale repubblicano Donald Trump, che durante la sua campagna ha fatto spesso insinuazioni sulle presunte cattive condizioni di salute della candidata democratica, mettendo in dubbio la sua capacità di assumere la presidenza degli Stati Uniti.

Federico Mattei
nella categoria Esteri
Attendere...