La Torre si colora: sabato prossimo a Cerreto Laziale inaugurazione mostra di artisti locali

La Torre si colora: sabato prossimo a Cerreto Laziale inaugurazione mostra di artisti locali

Sarà un mese di settembre denso di appuntamenti quello che attende Cerreto Laziale, paese che domina la Valle dell'Aniene. Oltre la consueta festa della Madonna delle Grazie alla quale i cerretani sono molto devoti, ci sarà sabato 21 e domenica 22 settembre la Sagra delle Pizzarelle, giunta ormai alla 42esima edizione.

Quest'anno il programma si arricchisce di un altro importante evento; è prevista infatti per sabato 07 settembre 2019 alle ore 18,00 l'inaugurazione della mostra dal titolo La Torre di colora, nella quale verranno esposte le opere di artisti locali. Un evento organizzato dalla Pro Loco e patrocinato dal comune di Cerreto Laziale con l’obiettivo, come dichiarato sul sito istituzionale del Comune, di ridare lustro alla torre medievale, simbolo del paese nonché preservarla e restituirla alla piena fruibilità dei cittadini.

La torre era anticamente parte di un quadrilatero con ingresso unico (a sud), quattro torrioni agli angoli, e in mezzo, di fronte all’ingresso, il maschio, la struttura appunto ancora intatta.

Gli abitanti del paese ricordano le vicende del 1592, quando i loro antenati vi si rifugiarono per scampare all'assedio dei briganti di Marco Sciarra, potendosene liberare solo grazie all'ausilio di una gatta che, con la coda incendiata, diede fuoco al ricovero dei briganti mettendoli in fuga.  Recentemente la piazza adiacente è stata teatro di presentazione del libro di poesie di Luciano Proietti, giovane autore locale.

Nelle sale della mostra che si sta per inaugurare vi sarà la possibilità di ammirare le opere di Carla Piccioni, Dario Ilari, Franco De Propris, Gino Proietti, Jacopo Abbondanza, Luciano Proietti, Mara Proietti, Maria Vittoria De Mutiis, Mario Botticelli, Mario Serpietri, Ofelio Eufemio Federici, Onorino Proietti, Orlando Serpietri, Ossa di Pesce, Ottaviano Pizzicaroli, Pietro Proietti, Rina Tinti, Roberto Proietti, Sandro Abbondanza, Stefano Proietti, Uberto Paolacci.

L’allestimento della mostra promette sicuramente piacevoli sorprese; vi consigliamo di visitarla.  

Attendere...