Beccato con 17 grammi di cocaina, in manette giovane ucraino nel salernitano

Beccato con 17 grammi di cocaina, in manette giovane ucraino nel salernitano

Gli agenti hanno rinvenuto in un mobile del bagno, nascoste nella custodia di plastica della cartuccia di un gioco elettronico per console, tredici confezioni di cellophane contenente sostanza stupefacente.

Nell’ambito dei rafforzati controlli per la prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Investigativa del Commissariato di Battipaglia hanno tratto in arresto nella serata di lunedì un giovane di origini ucraine, K.S. con alcuni precedenti specifici, regolare sul territorio dello stato.

Il ragazzo, già sotto osservazione da parte delle forze dell’ordine, veniva sottoposto ad una perquisizione personale e domiciliare, presso la propria abitazione nel comune di Eboli (SA), all’esito della quale gli agenti hanno rinvenuto in un mobile del bagno, nascoste nella custodia di plastica della cartuccia di un gioco elettronico per console, tredici confezioni di cellophane contenente sostanza stupefacente.

Inoltre, sull’armadio della propria stanza è stata trovata una scatola contenente una bustina di cellophane con all’interno sostanza stupefacente ed un bilancino elettronico di precisione.

Dai successivi esami di laboratorio da parte della Polizia Scientifica di Salerno è stato accertato che si trattava di cocaina per un peso complessivo di circa gr. 17.

Dopo le formalità di rito il giovane è stato tratto in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, posto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Categoria Cronaca
Attendere...