Iraq, militari italiani supportano forze sicurezza irachene e fanno riaprire strada dopo 3 anni

Iraq, militari italiani supportano forze sicurezza irachene e fanno riaprire strada dopo 3 anni

È stata riaperta dopo 3 anni la strada principale che collega la città di Mosul con la provincia di Duhok, nel Kurdistan iracheno. Una strada che era stata chiusa nel 2014 e che rappresentava il principale fronte difensivo  delle forze dell'ISIS. 

I militari italiani hanno supportato le Forze di Sicurezza irachene e curde nel mettere a punto una cornice di sicurezza che ha reso possibile la riapertura di questa importante strada. Ora finalmente tante famiglie che per diversi anni erano state separate si sono finalmente ritrovate e l'economia della regione non sarà più penalizzata. 

La riapertura di questa strada è il segno che la situazione di a sicurezza in Iraq è notevolmente migliorata nella zona della Diga di Mosul, frutto del lavoro impegnativo e costante dei militari del contingente italiano.

La regione infatti sta tornando ad una situazione di normalità grazie alla presenza sul terreno dei militari italiani nell'area della Diga, e anche in qualità di addestratori nella loro opera di supporto all'esercito e alla polizia irachena nella lotta contro l'ISIS.  È grazie  loro che l'Iraq può tornare alla normalità. La riapertura di questa strada dopo 3 anni è una vittoria contro l'ISIS, è il segno che in Iraq la vita sta tornando ad una situazione di sicurezza. 

http://lasottilelinearossa.over-blog.it

Categoria Esteri
Attendere...