L’Amministrazione comunale, accogliendo anche l’indirizzo del Consiglio, ha deciso d’istituire due cabine di regia per l’emergenza e la fase di riavvio delle varie attività produttive.  I due tavoli – così come concordato nel corso d’un incontro tra gli Assessori Di Bella e Schiavon, il Presidente del Consiglio comunale Nastasi ed i consiglieri Piraino e Sindoni, saranno operativi da subito e si riuniranno con cadenza settimanale.

La prima cabina sarà composta dal Sindaco (o suo delegato), dall’Assessore ai servizi sociali, dal Vicario foraneo o suo delegato e da rappresentanti del Consesso (tre Consiglieri), della Croce Rossa, della Protezione Civile, del Centro di solidarietà, della Polizia municipale. Ciascun ente comunicherà i nominativi al Comune.

Il Sindaco Formica ha già fissato la prima riunione per venerdì prossimo alle ore 16:00 nell’Aula consiliare; del secondo tavolo, presieduto sempre dal primo cittadino, faranno parte l’Assessore allo sviluppo economico, rappresentanti del consiglio comunale, di commercianti, artigiani, industrie, strutture ricettive (alberghi e B&B), pescatori, liberi professionisti e Area marina protetta.

La prima riunione è stata fissata per sabato prossimo alle 16:00. Seduta straordinaria ed urgente in video conferenza del Consiglio comunale per fare il punto sull’emergenza “Covid-19”: diversi interventi dei vari esponenti politici, che hanno proposto suggerimenti su iniziative da intraprendere attraverso l’istituzione di una cabina di regia comunale permanente per definire le misure di sostegno alla cittadinanza ed alle imprese ed attività commerciali con proposte operative: tra le misure richieste anche la sospensione del pagamento di tutte le tasse ed i tributi comunali fino al mese di dicembre 2020 per tutte le attività commerciali e/o imprese cittadine, che abbiano sospeso la relativa attività e tutti i cittadini, che si trovino in situazione di conclamata difficoltà economica; la definizione di ulteriori misure di sostegno alle attività commerciali e/o alle imprese cittadine che abbiano sospeso la relativa attività. Il Consigliere Magistri ha letto un documento contenente diversi aspetti da evidenziare per affrontare nel modo migliore l’attuale emergenza sanitaria e creare le condizioni per una ripresa delle attività produttive presenti sul territorio.

I cittadini in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus che l’istanza per ottenere il buono spesa al sostegno alimentare può essere presentata al Comune anche nella giornata di sabato e domenica: gli uffici saranno infatti regolarmente aperti.

Essa potrà essere presentata pure a mezzo posta elettronica al seguente indirizzo di posta elettronica: buonospesa@comune.milazzo.me.it entro e non oltre le ore 12:00 di lunedì 6 aprile. Per assistenza nella compilazione della domanda o in caso d’impossibilità a trasmetterla per via telematica, potrà essere contattato il numero di telefono 3534056298, dalle ore 09:00 alle ore 14:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00 di ogni giorno, sino alla scadenza, compresi i festivi, per ricevere assistenza.