Il rugby al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Il rugby al Salone Internazionale del Libro di Torino.

 

Il Rugby è un'altra cosa" Che cos’è? Si, lo so, è un libro, e fin lì… È un manuale. Un manuale di rugby per chi di rugby non capisce un’acca (e quindi non avrà capito la battuta…) e che vuole approfittare per acquisire quelle nozioni base sufficienti quantomeno per vedersi una partita in tv capendoci qualcosa. È un libro di filosofia, in cui si trattano le idee e i modi d’intendere lo sport e la vita che accomuna chi ha scelto di praticare questa “arte marziale di gruppo”. È un libro di storia, in cui

 

 si narra di come generazioni di rugbisti hanno visto la propria città distrutta dai bombardamenti rimettersi in piedi e attraversare boom economici, anni di piombo, crolli di ideologie fino a diventare, nel bene e nel male, quello che è oggi. È un libro umoristico, che racconta le avventure e le disavventure di una serie di personaggi che sembrano usciti dalla penna di Cervantes, con l’unico particolare che sono reali e che li puoi incontrare a passeggio per la città. Ma soprattutto è una lettura gradevole, per rugbisti, per appassionati non praticanti, e per tutti gli altri; 240 pagine a colori in cui si ride e ci si commuove, in cui si ricorda il nostro passato e si imparano lezioni da chi ci ha preceduto. Il tutto con la presentazione di Martin Leandro Castrogiovanni, pilone della nazionale italiana di Rugby. E scusate se è poco... Danilo Catalani, classe 1970, studente di quelli "è in gamba ma non si applica" riesce comunque a diplomarsi con buoni risultati. Nel 1987, "traviato" dai fratelli maggiori, si avvicina al Rugby, sport che diventerà la passione della sua vita, e che gli darà la forma mentis per diventare uno di quegli studenti che oltre a essere in gamba si applicano pure. Così nel 1996 consegue la laurea in scienze politiche. Grazie all'università conosce Donatella, destinata a diventare sua moglie, non prima di essere assunto, per il ciclo non si vive di solo pane ma certo aiuta, nella Polizia Municipale di Civitavecchia, dove continua a lavorare col... giusto entusiasmo. Nel 2010 riesce a dare alla luce le sue due opere principali: il libro "Il Rugby è un'altra cosa" e Lorenzo Ludovico, bambino stupendo che diventerà protagonista, nel 2014 del secondo libro,  "Riflessioni semiserie di un padre ritroso". Attualmente è in lavorazione il suo primo romanzo, dal titolo provvisorio "La banda del congiuntivo", in uscita in primavera. Sarà al Salone Internazionale del Libro di Torino con la Aster Academy.

 

 

 

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
notiziamo
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...