Sparatoria di Orlando, Obama e Clinton vicini alle minoranze; Trump li attacca

Sparatoria di Orlando, Obama e Clinton vicini alle minoranze; Trump li attacca

La notte di follia omofoba di Orlando ha portato alla morte di 50 persone e al ferimento di 53.

Il repubblicano Donald Trump accusa Barack Obama e Hillary Clinton di non condannare esplicitamente il terrorismo islamico, che sembra associato alle motivazioni del killer Omar Seddique Mateen. Dal canto loro, il presidente e l'ex segretario di stato dichiarano la loro vicinanza alle minoranze.

Maggiori dettagli da un'altra fonte
Gabriele Ludovici
nella categoria Esteri
Attendere...