18/6 Natalia Dolgova fa ballare l'Hakuna Matata di Riccione (RN)

18/6 Natalia Dolgova fa ballare l'Hakuna Matata di Riccione (RN)

Sabato 18 giugno 2016 all'Hakuna Matata di Riccione, uno degli epicentri del divertimento in Riviera Romagnola, al mixer arriva la bella e bravissima Natalia Dolgova (www.facebook.com/nataliadolgovaofficial). La dj russa, oggi seguita da Djane Management, vive in Italia da tempo e fa ballare alcuni dei più importanti fashion club di tutto lo stivale e non solo. Prima di Natalia, mentre chi lo desidera cena, dalle 22, prende vita il live show di Monica Harem, mentre dalla console subito dopo suona il sound di Adrian Zack. Si balla con stile anche venerdì 17 giugno, quando al locale dopo cena suonano prima Cristiano Ciotti Dj (selezione musica italiana e happy sound) e poi Adrian Zack con Monika Kiss (vocalist & performer).

Ma chi è Natalia Dolgova?
Nata nel sud della Russia, bionda, occhi di ghiaccio… Si trasferisce a Mosca nel 2001 per fare la modella. Qui viene notata subito e inizia così la sua carriera nell'ambito della moda e comincia a posare come fotomodella per marchi molto noti. Ha fatto varie copertine pubblicitarie, pubblicità televisive, e videoclip. Per ben 2 volte è stata Playmate del famoso marchio PlayBoy e ha pure posato per David LaChapelle, uno dei fotografi più noti ed apprezzati al mondo. Nel 2003 si trasferisce in Italia, a Milano. Inizialmente lavora come modella con molto successo nel campo fotografico sia in Italia che Francia, Austria, Germania e Spagna. Poi pian piano, l'amore per la musica ha il sopravvento: nel 2007 debutta come dj della rivista Maxim Magazine e da allora non si è più fermata. Protagonista di dj set per la Vogue Fashion Night sia a Roma sia a Milano, ha pure fatto ballare eventi legati a brand come Maserati, Philippe Morris, Meltin Point, JimmyChoo, PlayBoy, Seat, Ray-Ban, Malo, Wella, Mangano, Beretta, Gagà, Nokia, Wind, Enel, BMW e tanti altri.
Nel 2007 debutta come dj della rivista Maxim Magazine e da li comincia la sua avventura musicale.

leonardji
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...