Afghanistan, militari italiani donano materiali ad agricoltori di Herat

Afghanistan, militari italiani donano materiali ad agricoltori di Herat

Poter ricevere questi aiuti dai militari italiani è molto importante per noi,ci permetteranno di migliorare l'organizzazione dei nostri campi e di riprendere il lavoro con meno timore dopo questa pesante estate senza pioggia." Con queste parole il responsabile del villaggio di Sandow Gerd presente al dipartimento dell'agricoltura, ha voluto ringraziare i militari del contingente italiano.

Nei giorni scorsi infatti, il Generale Massimo Biagini, Comandante del TAAC-West, ha consegnato ai responsabili del governatorato, l'ultima tranche di materiali necessari per migliorare la produttività del settore primario della provincia e migliorare il controllo dei raccolti agricoli. I materiali sono stati consegnati durante una cerimonia informale svoltasi presso la sede del Dipartimento dell'Agricoltura di Herat.

Prosegue così l'operato dei militari italiani del Comando del Train Advise Assist Command West su Base Brigata Alpina "Taurinense" a supporto della popolazione. Oltre alla precedente consegna a domicilio di computer e supporti informatici per assicurare una migliore organizzazione delle attività gestionali del settore, sono state consegnate anche 10 moto, prodotte dalle industrie locali, che saranno fondamentali per muoversi nelle carrarecce dei campi situati nelle zone rurali intorno alla città di Herat.

Prima di consegnare i materiali, il Generale Biagini, ha voluto incontrare in una breve shura alcuni agricoltori dei villaggi vicini  per presentarsi personalmente, e ascoltare i loro problemi più gravi  causati dalla siccità, che nella regione Ovest dura da quasi 6 mesi. I vari progetti dei militari italiani nell'ambito del settore "Agricoltura" hanno l'obiettivo di migliorare le condizioni di lavoro e di reddito delle fasce più deboli della popolazione impegnate nel settore agricolo in modo da raggiungere un incremento nella produzione.

L'agricoltura è un settore davvero importante per il paese e rappresenta il 62% dell'economia della provincia di Herat, è fonte di reddito soprattutto  per le fasce della popolazione che sono meno alfabetizzate  e per le donne. I militari italiani hanno concluso 95 progetti e da oltre dieci anni sostengono le iniziative delle Autorità locali per lo sviluppo del settore agricolo, settore nel quale sono impiegati circa 260.000 lavoratori solo ad Herat.
 
I militari distribuiscono anche beni di prima necessità come acqua e viveri.  Adesso con i materiali donati dal contingente italiano, questi agricoltori potranno incrementare ancora di più la produttività e sperare in un futuro migliore, nonostante la grave siccità.

http://lasottilelinearossa.over-blog.it

Categoria Esteri
Attendere...