L'Europa soffoca sotto il peso di muri invisibili; migranti bloccati al Brennero, quando una terra di confine diventa una tappa obbligata

L'Europa soffoca sotto il peso di muri invisibili; migranti bloccati al Brennero, quando una terra di confine diventa una tappa obbligata

L'Unione Europea? una mera utopia. Si sfalda, sotto il peso di catastrofi che pesano come macigni sulle spalle di una famiglia, neanche troppo unita. Cristo si è fermato al Brennero, perchè una zona di confine si è trasformata in una tappa obbligata, forse la fine di un viaggio infinito, per milioni di disperati, che tentano di  fuggire da situazioni disperate, laddove la speranza non è mai nata. Vienna rispetta la legge di DublinoIII, così pare, a modo suo, rimbalzando i migranti da una parte all'altra di una frontiera, che altro non è diventata che un colabrodo, dove i disperati vengono cacciati nello stivale con un calcio ben dato nel posteriore; neanche troppo metaforico. Questa  è la fratellanza. Questa è la situazione che noi accogliamo con un'alzata di spalle. Questo è lo sgomento negli occhi di quelle persone che non hanno niente da perdere. "Lasciateci vivere". Lasciamoli vivere.

Maggiori dettagli da un'altra fonte
Elisa Bellino
nella categoria Politica
Attendere...