La Gigafactory di Tesla è realtà ed inizia a produrre

La Gigafactory di Tesla è realtà ed inizia a produrre

Nel corso di un tour a cui sono stati invitati alcuni giornalisti, Elon Musk, il fondatore e principale azionista di Tesla, ha presentato il nuovo impianto per la produzione di batterie, quello che è stato chiamato Gigafactory. Nome sicuramente appropriato, considerando le sue dimensioni: 3200 acri di estensione (pari a 95 campi da football americano) per un costo di realizzazione di 5 miliardi di dollari. La fabbrica più grande del mondo, quando sarà finita!

Attualmente, l'estensione della fabbrica già realizzata è pari al 14% dell'area prevista ed inizierà ufficialmente la produzione a partire da fine luglio.

Il completamento di tutto il complesso è previsto per il 2020. I costi di produzione delle batterie, la manodopera sarà per lo più robotizzata, grazie alla Gigafactory diminuiranno del 30%, nonostante la produzione attuale avvenga in oriente.

L'impianto, da considerarsi pilota, è situato nel deserto del Nevada, nelle vicinanze di Reno. Musk non ha escluso la possibilità di replicarlo in altre parti del mondo, India, Europa, Cina, in funzione dell'andamento della domanda di batterie. Ad oggi, il principale business di Tesla, che sta comunque lavorando su molti nuovi progetti (alcuni francamente fantascientifici), è la produzione di auto elettriche.

La fabbrica è realizzata in collaborazione con Panasonic che ha investito nel progetto 1,6 miliardi di dollari.

Matteo Pani
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...